MediterraneiNews.it

Si è dimessa l’assessora regionale Carmen Barbalace

Pino Macino, da Pupari & Pupi

L’ho conosciuta di recente ad un convegno…..con i ragazzi delle scuole a Cittanova..si discuteva a margine di un premio destinato ai ragazzi…..un premio per giornalisti in erba…tema:” che faccio…me ne vado..?”…..domanda sempre di più corrente nella generazione perduta che la nostra società calabrese si è saputo regalare.

Carmen Barbalace, assessore regionale alle attività produttive…mi era piaciuta: chiara nell’esposizione, motivata, profondamente convinta delle possibilità dei nostri ragazzi.Oggi si è dimessa dalla sua carica perchè è stata indirettamente mischiata nell’inchiesta sul mandamento Jonico che ha portato al fermo disposto dalla DDA Reggina di ben 116 persone.

L’assessore ha detto che si è dimessa perchè non vuole coinvolgere in nulla e per nulla l’Istituzione e vuole avere le mani libere per dimostrare la sua innocenza………anche se è l’Ufficio del P.M. che dovrebbe provare la sua colpevolezza…..Ha fatto bene e ciò la onora. Ma comincio a dubitare fortemente su questo modo di condizionare la Politica…specie nella nostra Regione. Chiariamoci: se c’è un inchiesta …che vada avanti e sia approfondita senza riguardo per alcuno!

Purtroppo succede che dopo interminabili e costosissime indagini…gli indagati vengano assolti e degli innocenti finiti nel tritacarne non rimanga  nemmeno il nome. E’ giusto che sia così?

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Dieta Mediterranea, Alfonso Grillo “La proposta di legge 54 calpesta storia, tradizione e cultura di un territorio”

Un nuovo scippo, l’ennesimo per la cittadina. Viene considerata tale l’approvazione in Regione, in terza commissione, della proposta di legge 54 del 2015, “Valorizzazione della Dieta Mediterranea italiana di Riferimento”, dei firmatari consiglieri regionali cosentini Orlandino Greco e Franco Sergio. Il testo di legge avrebbe dovuto essere discusso ieri in seconda…

Leggi tutto »

Nicotera Marina, 50 kg di artifizi sequestrati e un kalashnikov

Nella giornata di ieri, a Nicotera, i Carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria hanno dato vita ad un vasto servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute. Al termine dello stesso, i militari deferivano in stato di libertà un 64enne del luogo,…

Leggi tutto »