MediterraneiNews.it

Inchiesta “Stige”, commissariato il comune di Cirò marina.

Primi effetti sulla politica a seguito dell’operazione denominata “Stige” e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro nella quale risultano coinvolti alcuni amministratori pubblici del crotonese.

Il Prefetto di Crotone, Cosima Di Stani – agendo ai sensi dell’art.11 comma 2 del Decreto legislativo 235/2012 – ha disposto la sospensione degli amministratori che sono stati raggiunti da provvedimento cautelare.

Inoltre, il prefetto ha commissariato il Comune di Cirò marina il cui primo cittadino e il cui vicesindaco risultano coinvolti nell’idagine in questione.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Grande successo per la terza edizione del Neaithosud Festival a Rocca di Neto.

Il 3, 4 e 5 Agosto 2018 organizzato dalla PRO LOCO di Rocca di Neto con il Patrocinio del Comune e la direzione artistica a cura di Raffaele Marasco della Marascocomunicazione, la terza edizione del contest tra band emergenti di musica Etno/Folk/popolare è stato un vero successo di pubblico e…

Leggi tutto »

Maierato: imprenditore napitino, va ad aiutare un amico con l’auto in panne e muore in un incidente.

Una tragedia ha colpito la comunità napitina. Questa mattina infatti, a Maierato, per cause ancora in corso d’accertamento, un autovettura guidata da una giovane 20enne di Stefanaconi si è scontrata contro un altra automobile. L’auto in questione si trovava in panne e così il conducente aveva chiamato un amico per…

Leggi tutto »