MediterraneiNews.it

Nicotera, gli alunni del Liceo “Vinci” ricordano la Shoah attraverso lo studio del quartiere Giudecca

La Giornata della Memoria ha offerto l’opportunità agli alunni delle classi quarte del Liceo “Vinci” del dirigente scolastico Marisa Piro, di raccontare le vicissitudini del popolo ebraico protagonista, tra l’altro, anche della storia nicoterese durante l’epoca di Federico II di Svevia che avviò la fondazione in città, del quartiere Giudecca per infondere nuovo impulso nell’industria e nell’artigianato locale.

Una comunità che funse da autentico volano dell’economia locale del tempo. Per questo, i trentuno alunni hanno realizzato un piccolo libretto, “Rivivere la Judeca… per non dimenticare”. Un modo “per conoscere e apprezzare il diverso – affermano –, eliminando l’intolleranza e facendo germogliare nelle menti di ciascuno la voglia di conoscere, capire, comprendere il passato, per non divenire ancora insensibili, obbedienti e ciechi. In una sola parola, indifferenti”. L’opuscolo rappresenta una rivisitazione e promozione storica di Nicotera, ma, in particolare, valorizza un popolo perseguitato, descrivendo, come nel 1240 circa, Federico II fece realizzare il sobborgo, in prossimità della Cattedrale e del castello.

Gli ebrei si portarono dietro le loro costumanze e i loro riti alcuni ancora vivi in città. “Il Giorno della Memoria – afferma la Piro – è l’occasione per apprendere dal passato, per consolidare il rispetto della dignitas hominis, per imparare a diventare cittadini migliori, cittadini del mondo, capaci di rendere più umana l’umanità”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Amelia Mariano Pagano è il nuovo segretario comunale

Amelia Mariano Pagano è il nuovo segretario titolare del Comune. Ha assunto servizio lunedì mattina e rimarrà in carica a tempo indeterminato ossia sino a quando un’amministrazione, nei primi quattro mesi dalla data di insediamento, non deciderà di avvalersi di un altro responsabile della segreteria. Amelia Maria Pagano è originaria…

Leggi tutto »

La realizzazione dei pozzi tra le priorità della commissione straordinaria

A poco più di un mese dall’insediamento a palazzo Convento il bilancio dell’attività della commissione straordinaria lascia perplessi: zero delibere di Consiglio, zero delibere di Giunta. Il dato potrebbe indurre ad una lettura critica del loro impegno, in realtà non è così. Sin dal primo giorno, i componenti della triade…

Leggi tutto »