MediterraneiNews.it

Tropea, dal Sert al supermercato per rubare alcoolici. Arrestato un pluripregiudicato di Cessaniti

A Santa Domenica di Ricadi, all’interno di un supermercato della zona, è stato notato un uomo che si aggirava con diverse bottiglie di liquore.

Invece di andare alla cassa a pagare, l’uomo ha preso direttamente la via dell’uscita. Visto dal titolare, è stato dapprima inseguito e poi, una volta raggiunto, ha iniziato una colluttazione al termine della quale, fuggendo a piedi, l’uomo ha chiesto al proprietario dell supermercato di non chiamare nessuno perché era agli arresti domiciliari.

Sul posto i Carabinieri del Norm, Aliquota Radiomobile di Tropea, grazie all’auto del soggetto ritrovata nel parcheggio e a quel riferimento sugli arresti domiciliari, hanno identificato il responsabile nel pluripregiudicato M. F., classe 1983, residente a Cessaniti (VV) dove sconta, appunto, gli arresti domiciliari, avendo il permesso di uscire solo per andare il venerdì al Sert (Servizi per le Tossicodipendenze) dell’Ospedale di Tropea.

La ricerca immediata di Favaro ha dato come esito il rintraccio subitaneo dello stesso proprio in quell’ospedale dove lo stesso era autorizzato ad andare. Una volta raggiunto l’uomo ha confermato di essere stato lui l’autore del gesto e che si era portato al supermercato dopo aver svolto la terapia. Portato in caserma, al termine delle operazioni di rito, Favaro è stato dichiarato in arresto sia per la rapina impropria che per l’evasione, essendo lo stesso uscito dal percorso autorizzato per andare in ospedale.

Comunicato stampa ricevuto dalla Compagnia CC di Tropea

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Arena: due intimidazione in due giorni.

La piaga delle intimidazioni continua ancora a funestare il territorio vibonese. Questa volta ad essere presa di mira è stata un’azienda che produce e commercializza mobili, la ditta “Pagano”, con sede nella frazione “Berrina” di Arena, dove ignoti, hanno dato alle fiamme due furgoni parcheggiati nel piazzale della stabilimento. Sempre ad…

Leggi tutto »

Vibo Valentia in 91° posizione tra i capoluoghi di provincia come performance ambientale. La peggiore in Calabria.

E’ una bocciatura senza appello per il nostro capoluogo di provincia, quella del Rapporto 2017 di Legambiente sulle performance ambientali delle città capoluogo, che quest’anno ha incoronato Mantova come città più vivibile d’Italia. Vibo valentia infatti, si piazza in 91° posizione, lontana anni luce da Cosenza che quest’anno è tredicesima…

Leggi tutto »