MediterraneiNews.it

L’Atletica San Costantino Calabrio presente anche al Trofeo podistico-Città di Palmi

Palmi ha ospitatola XXIX edizione del trofeo Soms, corsa podistica su strada di 8 km e 400 metri organizzata dalla società operaia del mutuo soccorso cittadino con la preziosa collaborazione della società di atletica “Barbas RC 366”.

Tanti gli atleti ai nastri di partenza per partecipare alla manifestazione sportiva, un percorso di gara molto tecnico con leggeri saliscendi.

Alla gara non sono mancati i podisti dell’Atletica San Costantino Calabro in cerca di conferme dopo le belle prestazioni di inizio stagione, Pietro De Vita con il tempo di 31.12 ha conquistato il terzo gradino del podio della sua categoria; Antonino La Torre 33.06;  Antonino Panuccio 34.11;  Fortunato Baldo 34.23; Francesco Grande 34.32;  Giuseppe Mazzitello 34.50;  Giuseppe Cusimano 37.45; Tommaso Fortuna 38.57; Annunziato  Briga 40.42 e Raffaele Mancuso 44.02.  Ancora conferme positive, quindi, per la società guidata da Raffaele Mancuso che ritorna da Palmi con la consapevolezza che la costanza premia.

“Un’occasione questa – afferma Mancuso – che lascia un segno più che positivo per l’Atletica San Costantino Calabro che continua a collezionare importanti risultati. La stagione estiva come è noto ha molte gare in calendario e i buoni propositi non mancano per fare belle prestazioni e preziosi risultati, senza paura che le gambe cedano e possano farci cadere, ma ricordando sempre che le nostre gambe saranno le stesse che ci rimetteranno in piedi”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

“Dobbiamo lavorare insieme per risollevare le sorti dell’Ente e del territorio provinciale”. Ha esordito così il Presidente della provincia di Vibo, Niglia, nel procedere all’insediamento del nuovo consiglio provinciale dell’ente. Un appello ma anche – dal verbo usato – l’ammissione che le cose non vanno tanto bene, che il vibonese soffre…

Leggi tutto »

Dinami, deteneva una pianta di marijuana e un distintivo dei Carabinieri: denunciato

I Carabinieri della Stazione di Dinami, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del fenomeno della produzione e della detenzione di sostanze stupefacenti, alle prime luci dell’alba, hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso un’abitazione nel pieno centro cittadino. I militari, insospettiti da movimenti del soggetto, M.V., classe ’69, originario…

Leggi tutto »