MediterraneiNews.it

A Joppolo arrestata intera famiglia, nascondeva armi e droga in casa

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Tropea e della Stazione di Joppolo, nell’ambito delle attività di controlli straordinari per il contrasto al possesso di armi illegali disposto dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Vibo Valentia, hanno eseguito un controllo presso la dimora della famiglia Taccone di Caroniti.

Durante il controllo, i militari, all’interno di un capanno nella loro disponibilità e in un bidone interrato sotto un balcone della propria casa, hanno rinvenuto 17 involucri sigillati di marijuana dal peso di 10 grammi cadauno, altri due involucri da 25 gr. a testa, due pistole semiautomatiche con matricola abrasa cal. 7.65 con 36 colpi, una pistola revolver cal. relativi 50 colpi.

A quel punto, per Taccone Antonio cl. 59, Calabrese Domenica cl. 64, Taccone Salvatore cl. 87 e Taccone Francesco cl. 97 sono scattate le manette e tutti e 4 arrestati sia per la detenzione di armi illegali e di munizionamento nonché per la detenzione dello stupefacente. I 4, dopo le formalità di rito, venivano tradotti in carcere a diposizione dell’A.G. ed in attesa del rito direttissimo.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera, arsenale in casa: arrestati dai carabinieri due fratelli pensionati

Detenevano in casa un arsenale, costituente in una pistola calibro 9 col colpo in canna ed un caricatore con altri 5 proiettili, 13 colpi di pistola calibro 380 auto, due coltelli a serramanico, un coltello artigianale con lama seghettata e un fucile per pesca subacquea munito di arpione, tutto detenuto…

Leggi tutto »

Sergio Marchionne è morto.

E’ morto nell’ospedale di Zurigo dove era ricoverato dal 28 giugno scorso l’ex ad della Fiat Sergio Marchionne. Sessantasei anni compiuti a giugno, Marchionne era stato ricoverato per sottoporsi a un intervento alla spalla. “E’ accaduto, purtroppo, quello che temevamo. Sergio, l’uomo e l’amico, se n’è andato”. Così il presidente…

Leggi tutto »