MediterraneiNews.it

Calabria: tutti i prinicipali verdetti delle elezioni comunali 2018.

Elezioni all’insegna della continuità in Calabria, per quanto riguarda questa tornata elettorale amministraiva.

A Locri, il più importante tra i centri urbani in cui si votava  Giovanni Calabrese, sindaco uscente è stato riconfermato con il 70,81% dei voti. e 4.598 i voti per la sua lista “Tutti per Locri” mentre lo sfidante Vincenzo Carabetta si è fermato al 29,18%, e 1.895 preferenze.

Conferma anche a Castrolibero, importante centro urbano alle porte di Cosenza, dove Giovanni Greco, primo cittadino uscente, con il 62% dei voti, ha sbaragliato Francesco Calvelli. La città si riconferma quindi “feudo” del consigliere regionale di centrosinistra Orlandino Greco. Solo il 7% dei voti, al candidato del Movimento 5 Stelle.

Non c’è l’ha fatta a Casali del Manco –  il nuovo comune della Presila cosentina, nato dalla fusione di cinque comuni preesistenti – l’altro candidato del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Curcio, che si è fermato al 10% dei consensi. A spuntarla, è stato il candidato del PD, Stanislao Martire (con il 44.9% dei voti) dopo un testa a testa, con Salvatore Jazzolino che si è fermato al 44.5%.

A Mileto, nel vibonese, vittoria della candidata di centrosinistra, Rosetta Mazzeo che ha battuto con duecento voti di scarto, la lista civica guidata da Salvatore Giordano.

Petilia Policastro, in provincia di Crotone, vittoria invece di Amedeo Nicolazzi con il 59,09% che ha nettamente battuto l’avversario Vincenzo Calaminici.

A Gioiosa Ionica, nel reggino, riconferma per il sindaco uscente Salvatore Fuda che ha ottenuto il 63.4% dei consensi battendo lo sfidante Tito Greco Olindo.

A Curinga infine, in provincia di Catanzaro, Vincenzo Serrao è il nuovo sindaco della città con il 56% dei consensi, dopo aver mancato la vittoria nella scorsa tornata elettorale.

 

 

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Regione Calabria: incontro con le organizzazioni di produttori olivicoli.

Nei giorni scorsi, presso il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, si è tenuto il terzo incontro con le organizzazioni di produttori olivicoli calabresi a cui hanno preso parte sia il dirigente di settore Domenico Modaffari che il Consigliere regionale delegato all’”Agricoltura” Mauro D’Acri, e il Presidente della…

Leggi tutto »

Pacilè (PD): Elezioni decisive per l’Italia. Scontro tra filoeuropeisti e populisti.

Dal Segretario del Partito Democratico di Vibo città Francesco Pacilè, riceviamo e pubblichiamo questa nota. Secondo il politologo e costituzionalista Stefano Ceccanti, le elezioni del prossimo 4 marzo avranno la stessa portata  storica delle elezioni politiche del 1948 (le prime della nostra storia repubblicana). Se nel 48’ la scelta fu…

Leggi tutto »