MediterraneiNews.it

Tra il 19 e il 21 luglio, la convention “Gente in Aspromonte” organizzata dalla Regione Calabria.

“Gente in Aspromonte”: è questo il titolo di una convention di tre giorni che la Giunta Regionale ha organizzato al Rifugio Carrà di Africo Antico nei giorni 19, 20 e 21 luglio 2018 con la partecipazione di scrittori, saggisti, editori, registi e giornalisti nazionali e calabresi che si confronteranno su come la Calabria viene rappresentata e raccontata nei mass media nazionali.

“L’occasione – si legge in una nota diffusa dall’ufficio stampa della giunta regionale – consentirà di operare una riflessione sulla necessità di una nuova narrazione della Calabria che tenga conto dei cambiamenti in atto, delle iniziative positive in corso e delle potenzialità. In tal senso il presidente Mario Oliverio ha ritenuto opportuno organizzare un momento di approfondito confronto con alcuni dei protagonisti e, nello stesso tempo, mettere a fattore comune tutto ciò che sta emergendo nel campo della letteratura, del cinema e del giornalismo”.

“E’ in atto un grande risveglio della letteratura calabrese – si legge ancora nella nota in questione – sulle orme dell’esperienza e le opere di grandi narratori (Corrado Alvaro, Leonida Repaci, Saverio Strati, Fortunato Seminara, Saverio Montalto e tanti altri), un felice momento di autori e attori nel mondo del cinema ed una diffusa presenza di giornalisti calabresi nelle più quotate testate nazionali e nei circuiti televisivi, un momento importante anche per tutto il mondo dell’informazione regionale. E’, dunque, il momento di vedersi, di confrontare le opinioni, di trovare comuni punti di valutazione della Calabria per poterla meglio conoscerla e raccontarla”.

Il programma, in corso di perfezionamento, prevede quattro work shop sui temi della nuova letteratura calabrese e la Calabria raccontata, sul ruolo dell’editoria calabrese, sulla Calabria nel cinema e il ruolo della Film Commission con un incontro conclusivo con i giornalisti sul tema della Calabria nel sistema dell’informazione

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio calabria: sette beni confiscati alle mafie assegnati ad altrettante associazioni e 58 milioni in arrivo grazie al “Bando periferie”.

Il Comune di Reggio ha celebrato oggi il 25esimo anniversario della strage di Capaci con l’assegnazione di sette beni confiscati alla criminalità organizzata, Lo riferisce una nota dell’ufficio stampa del Comune guidato dal sindaco Giuseppe Falcomatà Nei giorni scorsi il primo cittadino reggino aveva invece annunciato l’arrivo in città di cinquantotto…

Leggi tutto »

Serie di incontri al Museo Archeologico Nazionale di Crotone e al Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna.

In occasione del cinquantesimo anno dalla nascita del Museo Archeologico Nazionale di Crotone, il Polo Museale della Calabria diretto da Angela Acordon ha organizzato per l’estate 2018 una serie di incontri (a ingresso libero) su tematiche legate all’antica città achea e alle collezioni del suo museo. Si vuole così celebrare…

Leggi tutto »