MediterraneiNews.it

Garante dei diritti dei detenuti e Garante per la Salute. Soddisfatti i Radicali dopo l’incontro con il Presidente della I Commissione consiliare, Franco Sergio.

Soddisfatti ​i Radicali calabresi dell’Associazione Abolire la miseria-19 maggio che avevano organizzato un sit-in di fronte ​la sede del Consiglio Regionale per chiedere l’elezione ​subito ​del Garante per i diritti dei detenuti e il Garante per la Salute ​, e che sono stati ricevuti dall’Onorevole Franco Sergio, presidente della prima commissione permanente del Consiglio Regionale della Calabria.

Alle ore 12.30 circa, ​dopo un paio d’ore di manifestazione, ​una delegazione composta dal ​segretario dell’associazione, Prof. Giuseppe Candido e dal politologo avv. Antonio Stango, presidente della Federazione Italiana per i Diritti Umani, è stata ricevuta dal ​l’Onorevole Franco Sergio,​ primo firmatario, in Consiglio Regionale, della legge n°1 approvata lo scorso 29 gennaio 2018 che ha istituito in Calabria il Garante regionale per i diritti delle persone private della libertà.​

​A darne notizia è lo stesso Segretario dell’Associazione Radicale Nonviolenta, Giuseppe Candid​o​che ​ in un comunicato stampa esprime la “soddisfazione” per l’interlocuzione avuta con l’Istituzione regionale che ha garantito certezza di tempi brevi e fiducia che “prima della fine dell’anno la Calabria avrà entrambe le due importanti figure di garanzia”.

Lo stesso ​ On.le Sergi​ – si legge ancora nel comunicato – ​dopo aver ​rappresentato  le “scuse” del Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto che non era presente all’incontro perché ​già impegnato a Roma ha ​infatti assicurato la delegazione ​di Radicali” spiegando  che sia il Garante per i diritti delle persone private della libertà istituto, sia il Garante per la Salute – quest’ultimo istituito con la legge n°22 del 10 luglio 2008 – ​ e finora mai nominato​ saranno ​eletti entro l’autunno”.

E questo anche ​in virtù della legge regionale n°18 del 18 giugno 2018, che ​ha restituito  al Presidente del Consiglio Regionale  ​il potere ​- per il Garante delle Salute – di effettuare la nomina anche nel caso non si tratti di una proroga ​ ma di una prima nomina.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il film “A’Ciambra” selezionato per il Festival di Cannes.

A Cannes nella prestigiosa sezione collaterale e indipendente della Quinzaine des rèalisateurs a rappresentare il tricolore italiano anche “A’Ciambra” di Jonas Carpignano, film finanziato dal Bando “Lu.Ca”, accordo tra le regioni Basilicata e Calabria, che attraverso le rispettive Film Commission sta sperimentando un nuovo modello di sviluppo teso a creare…

Leggi tutto »

Amministrative: cinquantandue i comuni al voto in Calabria il prossimo 10 giugno.

Si voterà domenica 10 giugno per il rinnovo dei consigli comunali. Lo ha deciso il Ministero dell’Interno che ha emanato il decreto che fissa la data delle elezioni amministrative Cinquantadue i comuni chiamati alle urne in Calabria. Sedici i comuni interessati da questa tornata elettorale nel cosentino tra cui il nuovo comune…

Leggi tutto »