MediterraneiNews.it

Apre a Vibo Valentia la nuova sede provinciale della Confedilizia.

Confedilizia, la storica organizzazione del proprietario di casa, sbarca anche a Vibo Valentia.

Ad inaugurare la nuova articolazione territoriale, che avrà sede in via Luigi Razza n. 11, è stato un incontro tenutosi giorno 24 luglio 2018, alle ore 17.30 a cui hanno preso parte Sandro Scoppa, presidente regionale della Confedilizia, Angela Fidone, presidente di Confedilizia Vibo Valentia, e sempre per la medesima associazione vibonese Domenico Barbalaco, vice presidente e direttore, Antonella Cimarosa, vice presidente, ed Eleonora Nesci, segretario.

Sorta nel 1883, la Confedilizia è l’organizzazione storica e più rappresentativa della proprietà immobiliare, presente sull’intero territorio nazionale con oltre 200 sedi e numerose delegazioni, che ha lo scopo di difendere i principi liberali e costituzionali della proprietà e del risparmio dal punto di vista economico, politico, sociale, etico e civile Alla stessa aderiscono proprietari (anche della sola casa di abitazione, oltre che degli immobili ad uso diverso), condominii, condòmini singoli e investitori istituzionali quali compagnie di assicurazione, banche, casse pensioni, istituti previdenziali e società immobiliari di rilevanza nazionale.

Tramite il CORAM (Coordinamento Registri Amministratori), alla vita dell’associazione partecipano anche gli amministratori di immobili, condominiali e non, nonché i revisori condominiali.  Sia a livello nazionale che nelle varie sedi territoriali, e tramite le associazioni provinciali, la Confedilizia cura la formazione degli amministratori di condominio, organizzando i corsi obbligatori per la loro formazione iniziale e periodica e la formazione dei revisori condominiali, nonché convegni e seminari

Essa presta a favore dei propri iscritti e di tutti gli interessati servizi professionali di assistenza e consulenza legale, fiscale, tributaria, condominiale, locatizia, tecnica, catastale, ecc., avvalendosi di un team di qualificati professionisti, in possesso di valide e approfondite competenze e con formazione nei diversi campi di intervento.

E così, dopo Catanzaro, Cosenza, Crotone e Reggio Calabria, anche un’altra provincia calabrese avrà dunque un punto di riferimento – preciso e certo – per la tutela e la gestione del settore immobiliare e della proprietà privata e di tutela dei valori di libertà e di indipendenza che indiscutibilmente la caratterizzano.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Da oggi a domenica il “No Waste Festival” a Cerchiara di Calabria con lo chef Francesco Mazzei.

Da venerdì 17 a domenica 19 agosto torna l’evento cultural-culinario dello chef Francesco Mazzei, dal titolo “No Waste, cucinare senza spreco”, organizzato dall’associazione Radika di Cerchiara di Calabria (CS) con la speciale collaborazione degli associati di Vivi Cerchiara. Questo il tema delle tre serate, arricchite da show cooking, musica e…

Leggi tutto »

Ordinanza a Vibo valentia contro botti e petardi.

Il sindaco Elio Costa ha firmato un ordinanza per vietare petardi, botti e artifici pirotecnici su tutto il territorio comunale fino al prossimo 7 gennaio. Multe per i trasgressori comprese tra 25 e 500 euro, oltre il sequestro del materiale usato o illecitamente detenuto. Il divieto vale sia per i luoghi chiusi…

Leggi tutto »