MediterraneiNews.it

Nicotera, Antonio Restuccia il nuovo talento delle percussioni

Il percussionista nicoterese Antonio Restuccia è stato selezionato, dopo aver superato varie prove e grazie ad un curriculum di tutto rispetto, come allievo dei corsi musicali estivi più prestigiosi a livello internazionale, quelli dell’Accademia Chigiana di Siena.

I corsi attivi dal 1932 presso palazzo “Chigi”, nel cuore di Siena, a due passi da piazza del Palio, nel corso degli anni hanno registrato la presenza di studenti provenienti da tutti i continenti fino ad avere rappresentanti di circa 50 nazioni. A Siena, Restuccia, oltre a seguire le lezioni di prestigiosi maestri come Antonio Caggiano, è stato protagonista di numerose performances inerenti il cartellone concertistico del “Chigiana international festival 2018” e del “Chigiana meets Siena Jazz”.

La storia musicale di Restuccia inizia frequentando il corso di percussioni presso la Media nicoterese, suonando contemporaneamente nei gruppi bandistici e musicali del territorio fino ad approdare agli studi accademici presso il conservatorio di musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia. Qui ha avuto la fortuna di essere seguito da un grande maestro di fama internazionale, il maestro Vittorino Naso che lo ha guidato fino alla laurea in percussioni che ha conseguito lo scorso giugno con votazione di 110 con lode.

Negli anni del conservatorio il giovane musicista nicoterese ha partecipato a numerosi concerti con varie formazioni orchestrali sinfoniche e da camera del conservatorio che lo hanno portato a suonare in varie città italiane. Ha partecipato a diverse masterclass e corsi di perfezionamento in percussioni, come quella con il maestro Edoardo Giachino, docente presso i corsi di Alta formazione dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia a Roma. Ha partecipato anche a vari concorsi nazionali sia come solista che in formazioni orchestrali o da camera, dove è risultato sempre tra i vincitori. In uno degli ultimi, l’International drum percussion competition, svoltosi a Vibo Valentia, ha vinto un primo premio assoluto nella categoria multipercussioni. Un’altra importante conquista del suo nutrito palmares è aver ottenuto l’idoneità in percussioni, dopo un impegnativo esame d’ammissione, presso la Berner Fachhochschule, università di Scienze Applicate di Berna in Svizzera.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera, verde “diffuso” tra i viali del cimitero

Erbacce ad altezza d’uomo all’ingresso, “verde” diffuso lungo tutti i viali e tra un cappella e l’altra, oggetti abbandonati dappertutto, percorsi interni sterrati e impercorribili quando piove. Così si presenta ai visitatori la parte nuova del cimitero comunale. Un degrado sconcertante, uno spettacolo tanto vergognoso quanto inaccettabile. Una comunità che…

Leggi tutto »

Giudice di Pace, soppresso un altro presidio di legalità

Tempo di Lettura:2 minuti Le incertezze sono finite. L’Ufficio del Giudice di Pace è stato soppresso. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, con proprio decreto datato 29 maggio 2017, ha chiuso un presidio di legalità che avrebbe dovuto aprire i battenti il 1° giugno… successivo. Una tempestività sbalorditiva che la…

Leggi tutto »