MediterraneiNews.it

San Calogero (VV), arsenale nascosto in un vecchio deposito: arrestato dai carabinieri un commerciante

Deteneva in un vecchio magazzino un arsenale, costituente in un fucile calibro 12, un caricatore per pistola, 13 colpi di pistola calibro 38, 25 cartucce calibro 357 magnum e 6 per fucile calibro 12, tutto detenuto illegalmente.

È quanto scoperto stamattina, a San Calogero, dai Carabinieri della locale  Stazione, unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, a carico di Rosario VENTRICE, classe ’47, commerciante del luogo.

Questo l’esito di un mirato servizio svolto sotto le  direttive della Compagnia di Tropea guidata dal comandante, maggiore Dario Solito e volto al contrasto della detenzione illegale di armi nel territorio di competenza. Il commerciante, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio Calabria, sequestrati beni per 142milioni di euro, imprenditore aveva rapporti con cosche della ‘ndrangheta

Un sequestro di beni per un valore complessivo di 142 milioni di euro è stato eseguito dalla Dia di Reggio Calabria, sotto le direttive della Dda, nei confronti di un imprenditore, Pietro Siclari, di 69 anni, accusato di avere intrattenuto rapporti con alcune cosche della ‘ndrangheta.  In particolare, oggetto del sequestro…

Leggi tutto »

Il Movimento 14 luglio alza la voce contro la Regione

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del Movimento 14 luglio di Nicotera, precisando che oggi 8 marzo, nel pomeriggio, si è svolta la riunione di “consiglio aperto”, presso la sala comunale alla presenza dei Commissari straordinari.  La riunione molto partecipata, si è svolta in un clima di collaborazione e disponibilità tra…

Leggi tutto »