MediterraneiNews.it

San Calogero (VV), piante di marijuana essiccate e coltivate un arresto dei carabinieri

Nella giornata di ieri, i militari della locale Stazione dei Carabinieri, nel corso dei periodici servizi di controllo stabiliti dalla Compagnia di Tropea in tema di illecita detenzione di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Emilio Rosello, classe ’63, pregiudicato per reati specifici.

Lo stesso, infatti, all’esito di perquisizione domiciliare all’interno di un fondo rurale, è stato trovato in possesso di otto piante di marijuana in stato di essiccazione, all’interno di un casolare, nonché, quattro piante della medesima sostanza, dell’altezza di circa 1 metro, coltivate in un terreno lì nei pressi.

Tutto il materiale rinvenuto è stato così sottoposto a sequestro, mentre il Rosello, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione di residenza agli arresti domiciliari, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Derubata la criminologa Bruzzone

Pino Macino, da Pupari & Pupi E, dunque, a Roberta Bruzzone hanno rubato borsa e documenti nella sua automobile. La criminologa che allieta le serate di “Porta a Porta” con il suo ineffabile  conduttore…è finalmente una vittima. Ci tranquillizzerà con le sue analisi sul delinquente che l’ha colpita?….Avremo il supporto…

Leggi tutto »

Luigi De Nardo(Cgil): Dopo l’intervento del vescovo, il gesto di don Pippo Larosa è un caso chiuso

Per Luigi De Nardo, segretario provinciale della Cgil, il gesto del parroco di Zungri, don Pippo Larosa, non avrà alcun seguito. Il caso è chiuso. Le giustificazioni fornite dal sacerdote tramite l’avv. Carmine Pandullo, suo legale di fiducia, lasciano il tempo che trovano, ma nessuno nel sindacato della Camusso ritiene…

Leggi tutto »