MediterraneiNews.it

Serra San Bruno, 5 ex dipendenti della Polizia Penitenziaria denunciati a piede libero per falsità ideologica in atto pubblico

Nell’ambito delle attività di controllo predisposte dal Questore di Vibo Valentia, Andrea Grassi, finalizzate a verificare l’effettiva sussistenza dei requisiti psicofisici dei soggetti già detentori di armi, ovvero richiedenti la licenza di porto d’arma, il personale del Commissariato di PS di Serra San Bruno ha portato a termine una significativa indagine.

Da un controllo sulla validità della certificazione sanitaria allegata alle istanze di rinnovo del titolo, è emersa la sistematica omissione di pregresse patologie di natura psichica, la cui indicazione sarebbe stata ostativa alla concessione: l’attività ha condotto alla denuncia a piede libero, per falsità ideologica in atto pubblico, di cinque cittadini del serrese, tutti ex dipendenti della Polizia Penitenziaria. Sempre nell’ambito degli stessi controlli è emerso che ad un soggetto, dichiarato invalido all’attività lavorativa per patologie di natura psichica, era stato rilasciato un certificato medico attestante l’assenza di tali patologie per poter ottenere il titolo di polizia.

Emblematico il fatto che era stato il medesimo sanitario ad aver precedentemente attestato, per lo stesso soggetto, condizioni psichiche tali da valergli il riconoscimento dell’invalidità al lavoro. Entrambi sono stati, pertanto, denunciati, il primo per falsità ideologica in atto pubblico ed il medico per falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati o autorizzazioni amministrative. Nei confronti di tutti i titolari di porto di fucile si è provveduto alla revoca del titolo, al ritiro cautelativo delle armi possedute e ad inoltrare alla Prefettura proposta di divieto di detenzione armi e munizioni.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera, domani, ancora in RAI a Buongiorno Regione, con un itinerario sulla Dieta Mediterranea e la valorizzazione del territorio.

Lo avevamo annunciato, in occasione delle riprese su Nicotera e sulla Dieta Mediterranea, città già scelta, il 16 ottobre, come protagonista nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dalla FAO in un progetto dell‘ONU, che la troupe di RAI 3 Regione, composta dalla giornalista Carla Monaco e dall’operatore Tonino Redavide, avevano realizzato…

Leggi tutto »

Gratteri ospite nella biblioteca di Caligiuri. Da noi opera la migliore polizia del mondo

Mario Caligiuri- SOVERIA MANNELLI (21.1.2017) – “In Italia non si sono finora verificati attentati terroristici perché c’è la cultura del controllo del territorio. Infatti da noi opera probabilmente la migliore polizia giudiziaria del mondo”. È quanto ha sostenuto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri presentando il suo ultimo…

Leggi tutto »