MediterraneiNews.it

Serra San Bruno, 5 ex dipendenti della Polizia Penitenziaria denunciati a piede libero per falsità ideologica in atto pubblico

Nell’ambito delle attività di controllo predisposte dal Questore di Vibo Valentia, Andrea Grassi, finalizzate a verificare l’effettiva sussistenza dei requisiti psicofisici dei soggetti già detentori di armi, ovvero richiedenti la licenza di porto d’arma, il personale del Commissariato di PS di Serra San Bruno ha portato a termine una significativa indagine.

Da un controllo sulla validità della certificazione sanitaria allegata alle istanze di rinnovo del titolo, è emersa la sistematica omissione di pregresse patologie di natura psichica, la cui indicazione sarebbe stata ostativa alla concessione: l’attività ha condotto alla denuncia a piede libero, per falsità ideologica in atto pubblico, di cinque cittadini del serrese, tutti ex dipendenti della Polizia Penitenziaria. Sempre nell’ambito degli stessi controlli è emerso che ad un soggetto, dichiarato invalido all’attività lavorativa per patologie di natura psichica, era stato rilasciato un certificato medico attestante l’assenza di tali patologie per poter ottenere il titolo di polizia.

Emblematico il fatto che era stato il medesimo sanitario ad aver precedentemente attestato, per lo stesso soggetto, condizioni psichiche tali da valergli il riconoscimento dell’invalidità al lavoro. Entrambi sono stati, pertanto, denunciati, il primo per falsità ideologica in atto pubblico ed il medico per falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati o autorizzazioni amministrative. Nei confronti di tutti i titolari di porto di fucile si è provveduto alla revoca del titolo, al ritiro cautelativo delle armi possedute e ad inoltrare alla Prefettura proposta di divieto di detenzione armi e munizioni.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La pensano uguale…

Pino Macino, da Pupari & Pupi Renzi esce allo scoperto e la dice chiara: la pensa come Berlusconi. Tanto sul trattato di Dublino che sull’esito incerto delle votazioni. E’ un suo diritto.Sul trattato di Dublino chiede al Cav.  – che lo aveva sottoscritto – di cambiarlo. Anche Berlusca lo vuole…

Leggi tutto »

Incontro istituzionale tra il Questore Andrea Grassi ed il mondo della Scuola vibonese

Il percorso sinergico della Polizia di Stato con le Istituzioni scolastiche prosegue in perfetta sintonia nella programmazione di iniziative volte alla crescita di una giusta coscienza civica negli studenti del territorio. Dopo la riunione istituzionale con il Dirigente dell’Ambito Territoriale di Vibo Valentia, Maurizio Piscitelli ed i Dirigenti scolastici, il Questore,…

Leggi tutto »