MediterraneiNews.it

Cirò Marina (KR), rinvenuti reperti archeologici: una persona denunciata

I carabinieri della Stazione di Cirò Marina, congiuntamente al personale del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Cosenza, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 69enne pensionato del luogo, per la detenzione non autorizzata di materiale archeologico.

In particolare l’uomo, al termine di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una campana navale appartenente al relitto sommerso del “Caccia Torpediniere Lince”, reperto trattenuto indebitamente, nonostante esplicita richiesta avanzata dal competente ente comunale per la successiva consegna al locale museo.

Nel medesimo contesto, sono stati rinvenuti e sequestrati i seguenti reperti archeologici:
– 2 piedi integrali di anfore;
– 1 collo di anfora;
– 2 anse di anfora.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Al via a Crotone, il 21 gennaio prossimo, all’iniziativa “Libridamare”.

Parlavamo ieri di una Calabria dove – pur tra criticità e difficoltà – non mancano nè i poli culturali di eccellenza e nè iniziative culturali di grande livello. Una di queste è senz’altro quella realizzata dalla giunta comunale di Crotone, promossa insieme col Circolo dei piccoli lettori di Margherita (Scuola media…

Leggi tutto »

120esimo della Lega navale, Nicotera organizza un corso per la patente nautica

In occasione del 120esimo anniversario della fondazione della Lega navale italiana, la sezione nicoterese del presidente Biagio D’Ambrosio organizza un corso per il conseguimento della patente nautica entro le dodici miglia dalla costa. Il corso, gratuito per  tutte le donne che vorranno partecipare, avrà inizio nel mese di maggio. L’ente…

Leggi tutto »