MediterraneiNews.it

Memoria e Legalità, il capo della Polizia e Tina Montinaro a Vibo Valentia

Nella giornata di domani, il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco GABRIELLI, presiederà la cerimonia di intitolazione della c.d. “Palazzina nuova” della Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia alla memoria dell’Assistente Capo Antonio MONTINARO, Medaglia d’oro al Valor Civile, caduto nella Strage di Capaci.

Sarà presente la vedova Tina, da sempre impegnata nella diffusione dei valori della legalità, grazie anche alle iniziative della sua associazione “Quarto Savona Quindici” (nome in codice dell’auto blindata sulla quale viaggiava suo marito) che, attraverso un ideale percorso di memoria in marciaporta nei luoghi e città d’Italia la testimonianza e il valore simbolico di quello che resta di quell’auto.

L’importanza dell’evento ha offerto la possibilità di organizzare e svolgere una serie di manifestazioni collaterali che coinvolgeranno, oltre agli uomini e alle donne della Polizia di Stato di Vibo Valentia, gli Allievi Agenti del Corso in atto, le Autorità civili, politiche istituzionali e religiose, soggetti inter-istituzionali, ma, soprattutto, gli studenti delle scuole vibonesi e la cittadinanza.

Gli eventi, di seguito indicati, sono diretti, principalmente, ad esaltare i valori della memoria e della legalità in un territorio, quello vibonese, a forte densità mafiosa.

Programma

  • 30 novembre: dibattito sulle mafie, al quale saranno invitati gli studenti dei Licei cittadini e della provincia, insieme agli Allievi agenti, con premiazione dei primi 3 lavori originali prodotti dagli studenti nell’ambito di un bando-concorso sul tema Memoria e Legalità. All’evento sarà presente Tina MONTINARO, Gaetano SAVATTERI, giornalista e scrittore (autore del libro L’Attentatuni) Stefano MORDINI, regista e sceneggiatore (regista del film La scorta di Borsellino- Emanuela Loi).
  • 1 dicembre: nella giornata di sabato, la Scuola Allievi Agenti sarà aperta agli studenti delle scuole ed alla cittadinanza per visitare stand e assistere a dimostrazioni a cura dei vari Reparti della Polizia di Stato, quali:
  • Polizia Scientifica;
  • Reparto Cinofili;
  • Artificieri;
  • Polizia Stradale.
    Nel cortile interno della Scuola sarà esposta la teca della Quarto Savona Quindici (nome in codice dell’auto blindata sulla quale viaggiava Antonio MONTINARO), la Lamborghini Huracane, nonché mostra fotografica sugli eventi di cronaca di maggiore rilievo storico.
  • 2 dicembre: La mattina concentramento, partenza, arrivo e premiazione nella Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia – è prevista la I edizione della gara podistica “Vibo corre per memoria e legalità”. Il ricavato raccolto con le iscrizioni alla gara verrà devoluto a favore del Piano di Assistenza “Marco Valerio”, fondo di assistenza a favore dei figli dei dipendenti in servizio, affetti da gravi patologie.
Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Azione Democratica Vibonese torna sul tema della riforma delle province.

“All’inizio di quest’anno avevano intrapreso un percorso, certamente non facile, che portasse il Comune di Nicotera ed i Comuni viciniori a lasciare la provincia di Vibo Valentia per aderire alla Città Metropolitana di Reggio Calabria. Una scelta che si era resa, a nostro avviso, necessaria dopo la nefasta riforma Renzi…

Leggi tutto »

Ancora una vile intimidazione. Colpita la Pizzeria Schiavello.

Lo si è appreso solo oggi, ma dopo l’intimidazione al ristorante Filippo’s ed ad essere presa di mira dai delinquenti è stata anche –  nella notte tra venerdì e sabato – anche la pizzeria Schiavello, sita in via Dante Alighieri, nel cuore della città a due passi da piazza Municipio. Al…

Leggi tutto »