MediterraneiNews.it

Rende, Grande attesa per la XXI Edizione del “Premio Galarte”

Tutto è pronto per la XXI Edizione del prestigioso “Premio Galarte” ideato dal Maestro Giacomo Vercillo e organizzato dall’Associazione Culturale “Club della Grafica” con l’Alto Patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comune di Rende che, anche per questa edizione, ha messo a disposizione le sale del Museo del Presente dove, il prossimo sabato 16 marzo, alle ore 17.30, si svolgerà la serata inaugurale con il conferimento delle premiazioni e la consolidata presenza dell’Associazione “Gruppo Antropologico Rrotese” presieduto da Rose Marie Surace.

Un programma ricco e variegato che, come da tradizione, rimarrà segreto fino al taglio del nastro sebbene nei giorni scorsi, in occasione dell’anteprima del Premio Galarte, è trapelata qualche notizia. Protagonista indiscussa l’Arte con la mostra di pittura di Alessandro Lato e la mostra fotografica di Lucia Perri, ma anche una sezione dedicata alla “Monna Lisa dopo Leonardo”, con la reinterpretazione della Gioconda da parte di artisti calabresi. Tra le anticipazioni del Premio quello al Circolo di Studi Storici “Le Calabrie” in occasione del ventennale dalla sua costituzione, nonché a prestigiose personalità del mondo del giornalismo, della cultura, dell’arte e persino ad un team che onora la nostra regione per i traguardi raggiunti.

«Alla serata di premiazione – ha detto Giacomo Vercillosaranno presenti il sindaco di Rende, Marcello Manna, l’assessore alla cultura Marta Petrusewicz, la giornalista e critico d’arte Giulia Fresca, la presidente dell’associazione “Gruppo Antropologico Rrotese” Rose Marie Surace, a testimoniare la continuità di un sodalizio che da tanti anni rende omaggio ad eccellenze autentiche nel mondo dell’Arte, della Cultura e delle Professioni contribuendo al rafforzamento dei Valori fondanti della nostra società».

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Premio “Claudio Cavallini KEVO”, un artista fiorentino che amava Nicotera

Claudio Cavallini è nato a Firenze nel 1952 per poi andare a risiedere a Seci (FI). Una grave malattia lo ha stroncato il 10 ottobre del 2015 . Un artista appassionato di viaggi e di sport. Amava il mare, la natura, ma soprattutto amava e sapeva amare gli amici. Aveva…

Leggi tutto »

Un Agosto ricco di iniziative quello del Museo Statale di Mileto.

Dall’11 agosto al 2 settembre 2017 il Museo Statale di Mileto ospiterà alcune iniziative di notevole impatto per la gloriosa capitale normanna. Questo, di seguito indicato, il programma disposto dal direttore del museo Faustino Nigrelli. Venerdì 11 agosto 2017: in occasione della suggestiva e attesa manifestazione La notte dei Giganti…

Leggi tutto »