MediterraneiNews.it

Catanzaro, controlli straordinari estivi sulle strade

Continua incessante l’opera di controllo da parte della Polizia Stradale di Catanzaro. L’attività di prevenzione posta in essere, è stata effettuata grazie all’impegno sinergico tra Sezione Polizia Stradale di Catanzaro, Distaccamento Polizia Stradale di Soverato, Questura di Catanzaro e l’Ufficio Sanitario Provinciale della Polizia di Stato.

Nell’ambito dell’attività resa, sono stati effettuati alcuni posti di controllo sulle arterie di maggiore comunicazione da e per i luoghi di svago, ove i conducenti dei veicoli fermati sono stati tutti sottoposti alla verifica preventiva sull’eventuale abuso di alcol e/o sostanze stupefacenti tramite precursore alcoblow e, successivamente, se il riscontro risultava essere positivo venivano sottoposti ad un controllo più accurato con l’apparecchiatura etilometro e/o drug test.

Alle luci dell’alba, gli operatori della Polizia di Stato avevano proceduto al controllo di 60 veicoli ed di 75 persone, denunciato 1 persona per guida sotto l’influenza dell’alcool, ritirato 2 patenti di guida per violazioni attinenti la guida in stato di ebbrezza alcolica, contestando di fatto altre violazioni afferenti la normativa in tema di rispetto del Codice della Strada.

La Polizia Stradale rende noto che tale attività, continuerà per tutto il periodo estivo e sarà intensificata nei periodi più caldi della stagione, assicurando una maggiore presenza di operatori di Polizia Stradale in ambito provinciale, con un maggiore presenza nelle zone balneari e di maggior affluenza di turisti.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Il maltempo devasta intere aree della regione. Numerose criticità nel cosentino e nel catanzarese

Situazione difficile in Calabria a causa della nuova ondata di maltempo che sta sferzando la nostra regione. A risultare particolarmente colpite sono le province di Cosenza e Catanzaro La causa del forte maltempo – secondo gli esperti – è da individuare nel profondo vortice di bassa pressione che sta lentamente scivolando lungo…

Leggi tutto »

Danni ingenti alle strutture serricole e alle colture tra Curinga e Pizzo Calabro. L’allarme di Coldiretti.

I forti e caldi venti con raffiche impetuose specialmente nell’area del lametino con epicentro tra Curinga e Pizzo Calabro hanno provocato danni ingenti alle strutture serricole e alle colture in atto in particolare ortaggi, fragole anche in pieno campo e fiori. “E’ stata una giornata di passione  – comunica Coldiretti Calabria…

Leggi tutto »