Limbadi, carabinieri scoprono denaro, armi e munizioni clandestine. In manette un 19enne
Limbadi, carabinieri scoprono denaro, armi e munizioni clandestine. In manette un 19enne

MediterraneiNews.it

Limbadi, carabinieri scoprono denaro, armi e munizioni clandestine. In manette un 19enne

Armi, proiettili e droga. È quanto rinvenuto dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Tropea, insieme con la stazione di Limbadi, nel corso di un servizio di controllo effettuato su tutto il territorio comunale con l’ausilio dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e del Nucleo Cinofili.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno scoperto e sequestrato un mini arsenale composto da una pistola Beretta calibro 9, due paia di manette con quattro chiavi, un serbatoio e una fondina e 607 proiettili di vario calibro, alcuni dei quali contenuti in cinque aste per ricarica compatibili con i fucili d’assalto Ak 47, i kalashnikov.

Al termine dell’attività è stato arrestato un 19enne di Limbadi, che si è assunto la responsabilità della detenzione delle armi e delle munizioni clandestine. Nel corso della stesso servizio, i carabinieri hanno scoperto nelle vicinanze dell’abitazione di un pensionato, residente nella frazione Caroni di Limbadi, armi, cartucce e droga.
Il materiale è stato sequestrato dai militari dell’Arma. Si tratta di quasi cento grammi di marijuana, una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa e un caricatore per pistola contenente sei cartucce calibro 3,80 mm.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera. Incendio “Splendidi e Splendenti”. I commercianti indignati e sconfortati si appellano alle autorità dando vita all’Associazione Commercianti

<Contro la criminalità serve una azione comune di tutte le forze dell’ordine e magistratura. I cittadini fanno già la loro parte con denunce e senza omertà. Ma i risultati, purtroppo non si riscontrano e non si può rimanere fermi davanti a tanto scempio>. Questo è il grido di dolore di…

Leggi tutto »

Polistena, trovato carbonizzato il corpo di un uomo

Nel pomeriggio di oggi è stato trovato carbonizzato nella propria casa, in via Santa Marina, il corpo di un uomo. Il cadavere rinvenuto è del professore in pensione ed intellettuale, Raffaele Zurzolo di 80 anni. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia di Stato e addetti dell’Enel, i…

Leggi tutto »
Limbadi, carabinieri scoprono denaro, armi e munizioni clandestine. In manette un 19enne