Concerto di musica gospel nella Casa Circondariale di Vibo Valentia
Concerto di musica gospel nella Casa Circondariale di Vibo Valentia

MediterraneiNews.it

Concerto di musica gospel nella Casa Circondariale di Vibo Valentia

Per il secondo anno consecutivo, presso la Casa Circondariale di Vibo Valentia, sarà proposto, nella giornata di domani, dopo il successo della prima edizione, il concerto di musica gospel.

L’evento sarà ancora una volta promosso dalla Chiesa Cristiana “Gesù Cristo è Il Signore” di Vibo Valentia in collaborazione con il gruppo gospel “New Vision Gospel Choir” di Montepaone Lido, la Cooperativa sociale “Vibosalus” e L’istituto per la famiglia sez. 278.

L’impegno e la sensibilità dimostrate dalla direttrice Angela Marcello insieme al comandante del Corpo Capo Domenico Montauro, dalla responsabile area educativa, Chiara La Cava e dal personale tutto del Corpo della Polizia Penitenziaria di Vibo Valentia, hanno permesso di riorganizzare l’evento.

Gli obiettivi, come nell’edizione del 2018, saranno tendenti a raggiungere, in prossimità delle festività natalizie, coloro i quali vivono una condizione di solitudine e distacco dagli affetti familiari, attenuando il disagio delle carceri anche grazie alla presenza del gruppo gospel il cui compito sarà quello di trasmettere sentimenti di vicinanza, affetto e pace.

“Il Natale – afferma il pastore della Chiesa Cristiana, Giovanni Perri – è un periodo di festa molto delicato per coloro i quali soffrono da detenuti e dimenticati dalla società i quali percepiscono in maniera pungente la solitudine dei luoghi carcerari. Eppure il nostro Signore Gesù Cristo, in più occasioni, ci ha raccomandato la cura dei più deboli e dei carcerati: «io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, ero nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi». Essere cristiano è un progetto che trova adempimento soprattutto nella realizzazione della Parola del nostro Maestro e questa iniziativa ha proprio questo scopo: scaldare il cuore e l’animo dei detenuti con la volontà di infondere loro la speranza e la fede di Cristo e di far percepire loro la nostra vicinanza”.

Il programma dell’incontro prevede una breve presentazione dell’iniziativa seguita, subito dopo, dall’intonazione di alcuni canti preparati appositamente per l’evento, per finire con un breve messaggio di incoraggiamento e la distribuzione gratuita di copie della Bibbia e calendari cristiani.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

“Love is all. Raccontando Piergiorgio Welby” sbarca al Sistema Bibliotecario Vibonese.

Sabato 17 febbraio alle ore 17,30, per iniziativa dell’Associazione “Abolire la Povertà – 19 Maggio”, sara’ proiettato – presso il Sistema Bibliotecario Vibonese – il film “Love is all. Raccontando Piergiorgio Welby, di Francesco Andreotti e Livia Giunti.   Love is All racconta la storia dell’uomo che si cela dietro a quell’icona e…

Leggi tutto »

OMOTRANSFOBIA, Coghe (Wcf Verona): “A Bologna nonostante le proteste. Primo successo: Cirinnà e Logiudice in tilt”

“Dopo il Congresso di Verona, non si fermano l’odio e la discriminazione della lobby Lgbt e delle femministe contro di noi. Ci aspettano a Bologna con le solite contro-manifestazioni, d’altronde a loro piacciono le leggi bavaglio e le liste di proscrizione contro le opinioni ‘dissidenti’” ha dichiarato Jacopo Coghe, vice presidente…

Leggi tutto »
Concerto di musica gospel nella Casa Circondariale di Vibo Valentia