MediterraneiNews.it

Marco Sentieri ospite nella trasmissione di Eleonora Daniele

Non appena rientrato dal successo di pubblico e critica sanremese, Marco Sentieri è stato invitato su RAI 1 a “Storie Italiane”, nella trasmissione di Eleonora Daniele che, ha speso parole importanti su Marco e sul suo progetto: ” Un grande artista, ha dedicato questa canzone bellissima ad una sua storia, una sua vicenda personale. Tema del bullismo, la canzone l’avete sentita è Billy Blu, è una canzone veramente molto bella e sta vendendo, sta spaccando in radio, tantissimo e sta funzionando davvero con grande successo, molto molto bene”.

Ha proseguito la Daniele: ” BILLY BLU, la canzone di Marco Sentieri, diventa una canzone manifesto. Per quanto mi riguarda, per quanto ci riguarda, sei stato il vincitore morale di questa edizione di Sanremo Giovani”

L’esibizione live di Marco a ” Storie Italiane”si è conclusa con un abbraccio tra Eleonora e Marco e con una standing ovation di ospiti e pubblico.

Ricordiamo che Marco Sentieri è stato l’unico artista approdato sul palco dell’Ariston (e in finale) gestito completamente da realtà indipendenti: dall’etichetta Diva’s Music Production di Gabriela Serban, a tutto lo staff di autori, producer, ufficio stampa, management: Danilo Riccardi, Marco Mori, Giovanni Germanelli, Igor Nogarotto, Pino Iodice, Max Calò, Daniela Leuci, Gino Sozzi, fino al look curato da ALV by Alviero Martini.

Il progetto “Billy Blu” contro bullismo e cyberbullismo (di cui lo stesso Marco è stata vittima) approderà presto nelle scuole, con convegni e progetti pedagogici, all’insegna dell’hashtag #siamotuttibillyblu

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

A Napoli un corso per le associazioni calabresi che vogliono utilizzare al meglio l’opportunità del 5xmille

I dati più recenti della raccolta fondi da 5xmille indicano chiaramente che oltre l’89% delle risorse versate viene raccolto da organizzazioni del Centro-Nord e che al Sud rimane poco o nulla. Le grandi organizzazioni, soprattutto quelle di livello internazionale, polarizzano i consensi, al Nord come al Sud, ma mentre al…

Leggi tutto »

Gandolfini (Family Day): “La drammatica vicenda di Noa è sempre frutto della cultura della morte alimentata da legislazioni che consentono il suicidio assistito.

Gandolfini (Family Day): “La drammatica vicenda di Noa è sempre frutto della cultura della morte alimentata da legislazioni che consentono il suicidio assistito. Restiamo impegnati contro ogni deriva mortifera” “La vicenda di Noa, la fragile ragazza olandese che ha scelto il suicidio per il suo drammatico stato di depressione, dimostra…

Leggi tutto »