MediterraneiNews.it

Isola Capo Rizzuto, arrestato un cittadino marocchino per furto aggravato

Nel corso della notte, i Carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato un cittadino marocchino, 23enne, resosi responsabile del reato di furto aggravato commesso presso una rivendita per tabacchi di Isola Capo Rizzuto.

I militari operanti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, l’hanno sorpreso all’interno della tabaccheria intento a riempire alcune sacche con stecche di sigarette e biglietti della lotteria, dopo aver scardinato con un cric la saracinesca dell’esercizio commerciale.
Vistosi scoperto, ha cercato di darsi a precipitosa fuga ma è stato subito dopo bloccato dai militari. In seguito a perquisizione domiciliare è stata recuperata altra refurtiva ricollegabile ad un furto avvenuto nella notte di domenica, ai danni della stessa tabaccheria.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Pomeriggio di fuoco tra Nicotera e Limbadi: due morti e tre feriti.

Doveva essere il solito tranquillo venerdì di provincia ma si è trasformato in un far west. Nel momento in cui scriviamo, Nicotera e Limbadi infatti appaiono due paesi sotto choc, con la gente che è sgomenta di fronte all’ennesimo, inaudito atto di violenza. Una violenza barbarica, inspiegabile al momento, folle. Erano…

Leggi tutto »

Maria Chindamo, la Procura riavvia le ricerche

La ricerca di Maria Chindamo, l’imprenditrice 44enne scomparsa la mattina del 6 maggio 2016 in contrada “Montalto” di Limbadi, riparte improvvisamente. Nella mattinata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Tropea, comandata dal capitano Dario Solìto, in collaborazione con i colleghi del Comando provinciale e delle stazioni dislocate nel triangolo…

Leggi tutto »