MediterraneiNews.it

Dieta Mediterranea benefica anche per i malati di cirrosi epatica. Lo dimostra uno studio statunitense.

La Dieta Mediterranea continua mietere successi. E’ di questi giorni infatti l’annucio che alcuni suoi cibi potrebbero essere utili ai pazienti con cirrosi epatica.

Lo ha dimostrato un interessante studio presentato dal professor Jasmohan Bajaj, della Virginia Commonwealth University e del McGuire VA Medical Center, negli Usa, all’International Liver Congress 2018 a Parigi. Lo studio in questione ha preso in esame tre gruppi di volontari provenienti da Stati Uniti (157) e Turchia (139), suddivisi in: pazienti sani, pazienti con cirrosi compensata e pazienti con cirrosi scompensata, che sono stati sottoposti all’analisi sul microbiota fecale e quelli con cirrosi epatica e sono stati seguiti per almeno 90 giorni per acquisire dati sulle eventuali ospedalizzazioni.

I cibi che favorirebbero un minor rischio di ospedalizzazione nei pazienti con cirrosi epatica contribuendo, con il loro consumo ad un miglioramento della biodiversità microbica intestinale, sono: lo yogurt, ma anche il kefir e gli altri prodotti derivati del latte, ricchi di fermenti lattici, la frutta e la verdura; il cioccolato e il Tè verde e nero.

 

La cirrosi – lo ricordiamo – è una malattia cronica del fegato caratterizzata dalla formazione di tessuto fibroso dopo molti anni passati a lottare contro patologie (come l’epatite) o problematiche (come l’abuso di alcol) in grado di danneggiare quest’organo. Il termine “cirrosi” significa sostanzialmente “malattia avanzata di fegato”. La cirrosi è una condizione irreversibile, ma le cui conseguenze possono essere limitate intervenendo precocemente.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La Dieta mediterranea riduce il rischio di cancro al seno.

La dieta mediterranea continua a rivelarsi un fattore decisivo per la salute umana. Questa volta lo prova un maxi-studio che è stato condotto su oltre 62 mila donne, tra i 55 e i 69 anni di età (la cui salute è stata seguita per 20 anni) e che ha dimostrato come…

Leggi tutto »

Porto turistico, la gara va deserta e Nicotera perde un’altra opportunità di sviluppo

Il bando di gara per l’affidamento della progettazione, costruzione e gestione del porto turistico, nonché della gestione dei servizi accessori e complementari mediante project financing, è andato deserto. Svanisce così un’altra grossa opportunità per rilanciare lo sviluppo del territorio proprio quando tutto sembrava muoversi in maniera concreta verso un epilogo…

Leggi tutto »