MediterraneiNews.it

Serra San Bruno, controlli dei carabinieri negli esercizi commerciali

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Serra San Bruno unitamente a quelli dell’Aliquota Radiomobile coadiuvati dai Reparti Specializzati dell’Arma dell’Ispettorato del Lavoro di Vibo Valentia (Nil) e del Nucleo Antisofistazione e Sanità di Catanzaro (Nas) hanno operato una serie di controlli presso alcuni esercizi commerciali del centro delle Serre Calabre.

I controlli davano esito positivo in due circostanze ed in particolare: in un caso sono state riscontrate violazioni in materia sanitaria in relazione al locale cucine causando la sospensione dell’attività di manipolazione degli alimenti. E’ stata contestualmente elevata una sanzione pari a mille euro; nel secondo caso, invece, oltre ad una parziale irregolarità in tema di sanità dei locali cucina, dalla quale discendeva la parziale sospensione dell’attività commerciale e sono stati individuati 4 lavoratori “in nero”, di cui alcuni minori degli anni 18. Sono state, inoltre, riscontrate mancanze in relazione alle prescrizioni circa le visite mediche periodiche da effettuare. In questo caso, è stata elevata sanzione amministrativa per circa 21mila euro.

L’impegno profuso e lo sforzo in termini di uomini e mezzi ha permesso quindi di svolgere un’attività fortemente repressiva in un’ottica di prevenzione della sempre attuale problematica degli incidenti sui luoghi di lavoro non omettendo di svolgere un servizio a tutela della salute dei migliaia di turisti che nel corso del mese di agosto affollano le strade della cittadina montana.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Vibo valentia: incendiata nella notte un auto di proprietà di un insegnante del Liceo “Berto”.

Ancora delinquenti in azione nel vibonese dove questa notte è sta data alle fiamme un autovettura. Il fatto è accaduto a Vibo valentia in piazza Morelli. Solo il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco ha impedito che il rogo si propagasse alle vetture parcheggiate nelle vicinanze.  L’autovettura era di proprietà di…

Leggi tutto »

Catanzaro, la Guardia di Finanza confisca beni per circa 1 milione di euro

I Finanzieri del nucleo di Polizia tributaria “Gico” di Catanzaro, coordinati dal Procuratore della Repubblica, Nicola Gratteri, dal Procuratore aggiunto, Vincenzo Luberto, e dal sostituto Procuratore, Vincenzo Capomolla, questa mattina hanno dato esecuzione a un provvedimento di confisca definitiva di beni per un valore di circa 1 milione di euro,…

Leggi tutto »