MediterraneiNews.it

Unicef, anche a Nicotera la festa di nonni e bambini per sostenere la campagna “Ogni bambino è vita”

Come in oltre 400 piazze italiane, anche Nicotera ospiterà oggi, in viale Castello, con inizio alle 16, iniziative, eventi ed attività organizzate dall’Unicef Italia per celebrare la Festa dei nonni e per sostenere la campagna “Ogni bambino è vita”. Ogni anno, infatti, nel mondo 2,6 milioni di neonati non sopravvivono al primo mese di vita, in media sono 7mila ogni giorno; 1 milione di bambini muore nello stesso giorno in cui viene alla luce.

Gaetano Aurelio

Il tema della mobilitazione di quest’anno sarà quello della memoria e delle tradizioni. Per questo, i numerosi volontari nicoteresi coordinati dal neo-presidente del comitato provinciale Unicef, Gaetano Aurelio, avranno il compito di “ricordare” i giochi di una volta e i mestieri dimenticati attraverso racconti, musiche, balli che riguardano le tradizioni popolari della cittadina tirrenica vibonese. Daranno vita, quindi, ad un pomeriggio di tornei di carte, merenda solidale e gare con le bici, attività diversificate che avranno come protagonisti assoluti i nonni insieme ai propri nipoti. Inoltre, per finanziare la campagna “Ogni bambino è vita”, a fronte di un piccolo contributo, sarà possibile scegliere nello stand che sarà allestito da domani fino a domenica mattina, tra alcuni giochi tradizionali in legno: l’intramontabile Yo-Yo, la trottola, il domino classico e domino per i più piccoli e sostenere così la raccolta fondi.

“I nonni sono le spalle su cui ogni bambino o nipote dovrebbe poter contare – – ha dichiarato Francesco Samengo, presidente dell’Unicef Italia -; ci ricordano le sfide, i momenti felici e quelli difficili che fanno la storia di una famiglia. I nonni sono la nostra memoria e come Unicef vogliamo celebrarli in una festa insieme ai bambini. Ma ci sono anche bambini che in tanti paesi nel mondo addirittura muoiono nello stesso giorno in cui nascono ed è a loro che il nostro pensiero e la nostra azione è rivolto. Con questa raccolta fondi verranno finanziati progetti prenatali e postnatali in 10 paesi – Bangladesh, Etiopia, Guinea Bissau, India, Indonesia, Malawi, Mali, Nigeria, Pakistan e Tanzania – dove la mortalità per cause neonatali è tra le più alte al mondo”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Giovedì 30 Marzo la “Giornata della donazione”.

Nuova iniziativa dell’AVis di Nicotera per stimolare la cultura della donazione. Il Presidente della sezione cittadina, Rita La Rosa ha infatti annunciato che giovedì  30 marzo 2017 l’associazione da lei diretta, organizzerà una “Giornata della donazione” nel corso della quale sarà effettuata la raccolta sangue, dalle 8.00 alle 11.30, presso la sede…

Leggi tutto »

Nicotera: il pulman delle occasioni perdute. Soppresso il servizio per gli studenti diretti all’Unical.

Neanche tre mesi. Questo è il tempo che è durato il servizio pulmann per gli studenti che frequentano l’Università della Calabria e che ora è stato soppresso. Il servizio – in un paese che da sempre si lamenta della sua posizione di perifericità – era stato istituito a partire dal 7…

Leggi tutto »