MediterraneiNews.it

San Gregorio d’Ippona (VV), ragazzo colpito da un colpo di pistola vagante

Nella tarda serata dell’8 si è presentato presso l’ospedale di Vibo Valentia,  E.S., classe ’95, incensuratoIl ragazzo presentava una vistosa ferita da arma da fuoco all’altezza della spalla destra, quasi in prossimità del collo.

Immediatamente medicato dai sanitari, si scopriva che il proiettile era entrato dalla parte posteriore della spalla per uscire, senza urtare nessun osso, dalla parte superiore, con una traiettoria che andava dal basso verso l’alto. Tuttavia la ferita, compatibile con un colpo di pistola, sarebbe potuta essere ben più grave, se non addirittura mortale, se solo il proiettile lo avesse colpito qualche centimetro più vicino agli organi vitali.

Non è chiaro ad oggi il movente di quanto accaduto. Infatti il giovane vibonese ha raccontato ai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di San Gregorio intervenuti in ospedale di essersi fermato a bordo della propria macchina sul ciglio della strada che da Vibo porta a San Gregorio, di aver sentito nel silenzio alcuni colpi di arma da fuoco e poi un forte calore alla spalla.

Sul fatto stanno indagano i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia e della Stazione di San Gregorio d’Ippona.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Porto di Gioia Tauro, maxi sequestro di circa 220 chilogrammi di cocaina purissima – VIDEO

Gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane, ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica, Direzione Distrettuale Antimafia, hanno individuato e sequestrato altri due ingenti carichi di cocaina purissima nel porto gioiese. Lo stupefacente è stato rinvenuto all’interno…

Leggi tutto »

La scomparsa di Giovanni Barberio, una perdita per tutta Vibo.

Ha scosso molto tutta Vibo, la notizia dell’improvvisa scomparsa del presidente dell’Unione italiana ciechi ed ipovedenti (Uici) di Vibo Valentia, Giovanni Barberio – 38 anni coniugato e padre di una bimba – che è deceduto stanotte per un malore. Barberio si era reso protagonista di numerose iniziative a sostegno a ciechi…

Leggi tutto »