MediterraneiNews.it

A Villa Perara centinaia di giovani insieme per salutare il 2019 e sostenere progetti di solidarietà

Un veglione per salutare il 2019 e, nello stesso tempo, per essere vicini alla famiglia Fusca nel ricordo della piccola Gabriella. Ad organizzare il tutto un gruppo di giovani che hanno scelto di unire le proprie forze per poter dar vita ad un evento senza precedenti. Un evento capace di ridare vigore a valori ormai scoloriti dal tempo quale l’amicizia, la solidarietà, il rispetto del prossimo, la vicinanza e l’attenzione per le persone meno fortunate. La serata danzante s’è tenuta nello splendido scenario di Villa Perara (Briatico) ed ha legato il suo successo alle capacità professionali di Maria Costa e del suo staff e della Distilleria clandestina, nonché del gruppo Fridaj Latin Nigt e della Taverna di Robin Hood.

Gli organizzatori hanno potuto far leva anche sul pieno sostegno dell’associazione Leo Club di Vibo e sul contributo di alcuni commercianti. Ne è venuto fuori un evento di alto livello con la partecipazione di centinaia di persone che hanno potuto salutare l’arrivo dell’anno nuovo in un clima ricco di allegria. Il ricavato in parte è stato devoluto in favore dell’associazione San Vincenzo di Vibo e in parte all’associazione Vivendo su direttive rispettivamente del Leo club e della famiglia Fusca. I ringraziamenti dei giovani che hanno organizzato la serata di Villa Perara sono andati alla società Lo Schiavo Eventi S.r.l., che ha subito sposato il progetto, alla stessa famiglia Fusca che ha consentito loro di ricordare nel migliore dei modi la piccola Gabriella, nonché all’associazione Leo Club per la fattiva collaborazione.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Atto intimidatorio alla sede di Confindustria di Vibo Valentia, Alfonso Grillo esprime solidarietà al presidente Rocco Colacchio

“Solidali con il presidente di confindustria Rocco Colacchio che invito ad andare avanti nel suo lavoro di rappresentanza e di imprenditore, nella consapevolezza che non sarà solo in questa battaglia di civiltà che il vibonese deve intraprendere contro tutte le mafie opprimenti e dissacranti”. Esordisce così Alfonso Grillo dopo l’atto intimidatorio…

Leggi tutto »

Sono già 12 i comuni vibonesi che hanno manifestato interesse verso il programma “WiFi4EU” che finanzia il wi-fi libero in spazi pubblici.

Si parla spesso del cosidetto “digital divide”  – il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione (in particolare personal computer e internet) e chi ne è escluso, in modo parziale o totale, termine che può essere utilizzato sia per riferirsi ad un divario esistente tra diverse persone, o gruppi sociali in una stessa area,…

Leggi tutto »