MediterraneiNews.it

Nicotera, passaggio delle consegne al Rotary: da Crudo a Marrari

Come ogni anno al Rotary Club di Nicotera Medma vi è stato il passaggio del testimone, da Francesco Crudo ad Antonina Marrari, prima donna presidente del Rotary locale.

In una cerimonia sobria, ma piena di contenuti, presso il Milos di Galatro, si è celebrato uno dei momenti più importanti dell’associazione internazionale. Alla cerimonia hanno partecipato i past Governor, Alfredo Focà e Luciano Lucania, i presidenti dei club di Palmi, Ferdinando Perelli, Tropea Francesco Rotolo, Reggio Calabria Dina Porpiglia, gli assistenti del Governatore, Giovanni Condemi e Rocco Mazzù, il formatore distrettuale Francesco Petrolo, i past president di Salerno, Lillo Petronella e Gaetano Pastore e tanti altri rotariani provenienti dai Club viciniori. Una serata ricca di contenuti e di apprezzamenti per il Rotary Club di Nicotera Medma.Un attimo lungo e particolare ha preceduto l’inizio della serata: il ricordo del socio Natale Pagano scomparso all’improvviso e che ha lasciato un vuoto all’interno della associazione.

Dopo i saluti di rito, da parte del prefetto Domenico Pulella, il presidente uscente ha ricordato le tante attività svolte nel territorio che hanno caratterizzato la vita del Rotary nell’anno 2018/2019. Dopo l’illustrazione di queste tramite un video, Francesco Crudo si è soffermato su due iniziative importanti: la tavola rotonda sulla portualità, alla quale hanno partecipato importanti cariche istituzionali ed anche un delegato della Commissione europea, e il progetto “No-ictus”, che ha visto impegnati il Past Governor, Gaetano De Donato, Antonio Maiella, lo stesso Francesco Crudo, Carlo Capria e Rosalba Sesto ed ha consentito le verifiche preventive su oltre 300 persone. Crudo si è anche voluto soffermare sulla importanza dei rapporti interni e sulla armonia raggiunta dal Club.

Dopo la presentazione di due nuovi soci, Mariangela Preta e Anna MariaGioffrè, che rafforzano la giovane squadra del club ed i ringraziamenti al consiglio direttivo tutto ed in particolare al segretario Giacomo Saccomanno, vi è stato il passaggio del collare. Il nuovo presidente, nel ricordare che il Rotary è espressione internazionale e che tende a sostenere le necessità dei territori sollevandone le problematiche e cercando di trovare soluzioni o stimolare chi le dovrebbe attuare, ha espresso parole di elogio per le attività svolte nell’anno trascorso e si è impegnato a proseguire nel medesimo percorso, confermando lo stesso direttivo: Giacomo Saccomanno segretario e Massimiliano Donato cosegretario, Giuseppe Ferraro tesoriere e Gaetano Condello cotesoriere, Domenico Pulella prefetto e Chiara Stella Capria coprefetto, Francesco Busceti segretario esecutivo, Pippo Caffo vicepresidente, Francesco Crudo past presidente, ed, infine, i consiglieri Pasquale Sodano e Filippo Mobrici. In sostanza, in termini calcistici, il presidente Marrari ha affermato che squadra che vince non si cambia, ma si rafforza.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Regione: Oliverio risponde positivamente all’appello lanciato dai Sistemi Bibliotecari calabresi e della sezione dell’Associazione Italiana Biblioteche.

Il Presidente della Regione Mario Oliverio, raccogliendo l’appello lanciato dai Sistemi Bibliotecari calabresi e della sezione dell’Associazione Italiana Biblioteche, precisa che esso non cadrà nel vuoto. Lo si apprende da una nota diffusa dalla Regione Calabria nella quale si apprende che “Oliverio, in un colloquio telefonico con Antonio Curcio, Presidente…

Leggi tutto »

Nuova riunione a Roma del tavolo tecnico sul Piano di rientro sanitario.

La situazione del disavanzo sanitario e del conseguente Piano di rientro sarà oggetto di una nuova riunione del cosiddetto Tavolo Adduce che si terrà a Roma il 28 marzo prossimo. All’importante appuntamento parteciperanno i rappresentanti dello stesso tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali” ed il Comitato permanente per la…

Leggi tutto »