Pagano (Movi@Vento) punta il dito contro l'amministrazione Marasco: "Inizino a pensare al mare e al decoro urbano di Nicotera Marina prima che sia troppo tardi"
Pagano (Movi@Vento) punta il dito contro l'amministrazione Marasco: "Inizino a pensare al mare e al decoro urbano di Nicotera Marina prima che sia troppo tardi"

MediterraneiNews.it

Pagano (Movi@Vento) punta il dito contro l’amministrazione Marasco: “Inizino a pensare al mare e al decoro urbano di Nicotera Marina prima che sia troppo tardi”

Da Nicotera Marina parte il rilancio turistico del nostro territorio. Non possiamo aspettare che arrivi l’estate per cercare di abbellire e risolvere i problemi che incombono sulla frazione”.

Il consigliere comunale di Movi@Vento, Salvatore Pagano

A denunciare il profondo degrado e l’abbandono della frazione nicoterese è Salvatore Pagano, consigliere comunale del gruppo di minoranza Movi@Vento, il quale punta il dito contro l’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Marasco, colpevole, a suo dire, di disinteressamento nei confronti delle problematiche di Marina dove per le vie cittadine, nonostante la raccolta differenziata avviata da diversi anni, spiccano copiose discariche abusive e un lungomare sporco con ancora evidenti i danni causati dalle varie mareggiate.

“La nostra frazione – afferma Pagano – ha bisogno di maggiore attenzione e più cura. Bisogna iniziare a programmare l’estate che verrà avviando un piano di lavoro al fine di valorizzare al massimo le sue bellezze e il meraviglioso lungomare. Purtroppo per colpa di alcuni incivili e di un mal servizio di raccolta dei rifiuti la situazione non è delle migliori e visto quello che è successo la scorsa estate, l’impegno deve essere raddoppiato per garantire al nicoterese e al turista un paese pulito e vivibile”.

Maggiore decoro urbano, quindi, è la richiesta del consigliere, un miglioramento dal punto di vista estetico, un restyling completo del litorale e delle strade per evitare spiacevoli situazione in vista della prossima stagione estiva.

“Ognuno di noi, già da adesso, prenda in seria considerazione anche la questione mare – dichiara il consigliere –. Questa amministrazione, nella persona del sindaco, fino adesso non ha evidenziato alcun interesse nei confronti di questo bene comune. Di fatto, il primo cittadino dovrebbe essere il portavoce e il coordinatore del movimento ambientalista “Bandiera Blu per il Golfo”, come invitato a fare dal nostro gruppo consiliare, che ha l’obiettivo, a breve o lunga scadenza, di conquistare per il mare di Nicotera, San Ferdinando, Gioia Taurio e Palmi, la Bandiera Blu, reale e concreta. Fino adesso siamo riusciti a fare rete e a programmare una serie di attività in essere. Non è poco”.

Ognuno, per Pagano, dovrebbe convincersi della necessità di fare la sua parte, ad incominciare a programmare tutte quelle iniziative destinate a restituire al mare il suo vero colore e a liberare il lungomare da spettacoli indecorosi che vedono in prima linea sacchi colmi di rifiuti, “a volte – evidenzia – lasciati da chi avrebbe il compito di ritirarli, talvolta da cittadini incivili. Dunque incominciamo a pensarci già da adesso, senza aspettare l’arrivo dell’estate, per le solite noiose ed inutili lamentele”. Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria al fine di rimuovere alcune criticità e render la frazione più accogliente, rivitalizzata e decorosa consentendo, così, la massima fruibilità a vantaggio della cittadinanza locale e si spera dei turisti che vorranno raggiungere la cittadina per le vacanze estive.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Nicotera, motociclista perde il controllo del mezzo e finisce contro un muro

Incidente sulla strada che da Nicotera capoluogo porta alla frazione Marina. Francesco Battaglia, 39 anni, residente nella frazione nicoterese stava ritornando a casa in sella alla propria moto di grossa cilindrata. Giunto nei pressi di via Madonna delle Grazie, intorno alle 13.00, la moto ha iniziato a sbandare, probabilmente a…

Leggi tutto »

Mario Mobilio muore per infarto. Era Presidente dell’ass. poetica Roberto il Guiscardo. La serata finale programmata per l’8 agosto a Nicotera.

Ieri sera intorno alle ore 20.30, si è appresa la triste notizia della morte improvvisa dell’avv. Mario Mobilio, presidente dell’associazione “Roberto il Guiscardo” di Nicotera. Se ne va nel pieno del clima di cultura poetica, nel pieno dello svolgimento delle tre serate culturali del Concorso Internazionale di Poesia, ideato e…

Leggi tutto »
Pagano (Movi@Vento) punta il dito contro l'amministrazione Marasco: "Inizino a pensare al mare e al decoro urbano di Nicotera Marina prima che sia troppo tardi"