MediterraneiNews.it

Regione: al via gli interventi per l’ammodernamento delle scuole calabresi.

È stata oggi pubblicata sul portale regionale “Calabria Europa” la graduatoria delle istanze di finanziamento per gli interventi di adeguamento sismico di edifici scolastici. Al bando, finanziato con fondi del POR Calabria FESR 2014-2020, scaduto ad aprile 2017, hanno partecipato gran parte delle amministrazioni comunali e provinciali della Calabria. Sono pervenute, infatti, 330 domande.

Lo ha annunciato sul proprio sito istituzionale la giunta regionale co una nota dlla quale si evince che “la commissione eaminatrice, sulla base delle autocertificazioni prodotte dai soggetti attuatori in sede di proposizione delle istanze, ha redatto una graduatoria provvisoria che è stata pubblicata sul sito. Preliminarmente, la commissione ha proceduto al soccorso istruttorio per tutte le istanze i cui contenuti non consentivano di generare il punteggio. Sulle prime quaranta domande, collocate in posizione utile in graduatoria, è stata completata l’istanza di merito ammettendone a finanziamento venti. Per queste venti domande, il competente dipartimento avvierà nei prossimi giorni le verifiche finalizzate alla concessione dei finanziamenti”.

“Nel darne notizia, il Presidente della Regione Mario Oliverio – si legge ancora nella nota diffusa dalla regione – ha precisato che questo provvedimento consente di avviare i primi interventi (per i primi trenta milioni di euro immediatamente disponibili) del consistente programma di finanziamenti sugli edifici scolastici che la giunta ha avviato per la messa in sicurezza tutti gli edifici scolastici. Dopo questa prima tranche di interventi, già operativa con i fondi del POR Calabria, si procederà ad ulteriori finanziamenti utilizzando le consistenti risorse del PON FESR 2014-2024 in corso di attivazione da parte del MIUR (oltre 53 milioni di euro finanziati alla Regione ), i fondi del piano nazionale 2018-2020, annunciati oggi dal Governo nel cui riparto alla nostra Regione saranno assegnate oltre settanta milioni di euro, ed ulteriori risorse finanziarie saranno rese disponibili, per la stessa finalità, nell’ambito delle strategie Agenda Urbana e Aree Interne del POR Calabria FESR 2014-2020. Le somme aggiuntive consentiranno, a breve, lo scorrimento della graduatoria con il finanziamento di tutte le istanze ammissibili, permettendo cosi di dare una risposta alle esigenze di messa in sicurezza degli edifici scolastici”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

I cittadini di Ricadi attesi da un nuovo referendum, dovranno decidere il cambio di denominazione del Comune

Dopo il referendum confermativo di ieri, che ha visto l’Italia confrontarsi a viso aperto sui temi della riforma costituzionale, per la cittadinanza ricadese se ne profilo un altro, questa volta consultivo, per decidere se cambiare o meno la denominazione del Comune da Ricadi in Ricadi-Capo Vaticano. Il consiglio regionale ha,…

Leggi tutto »

Maltempo in calabria: la Regione chiede lo stato di calamità naturale per i danni.

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha convocato una riunione urgente della Giunta per una prima valutazione sulla grave situazione determinatasi in alcuni Comuni a seguito delle eccezionali mareggiate che in queste ore hanno interessato la costa tirrenica. Lo si apprende da una nota diffusa dall’ufficio stampa della Regione Calabria….

Leggi tutto »