MediterraneiNews.it

Porto di Gioia Tauro. Subalterni per vocazione.

Pino Macino, da Pupari & Pupi

Dunque il Porto di Gioia Tauro ha perso il primato di movimentazione di containers in Italia. Dicono che tutto sta nella guerra tra soci…una guerra che sta compromettendo il futuro dello scalo e già minaccia pesantemente i posti di lavoro. Sarà anche questo…ma a  me  pare che sia la solita  vecchia storia…Risistemati  i noti e privilegiati i porti italiani con investimenti da paura  …è passato  in secondo ordine quel fastidioso porto meridionale….affacciatosi per caso sul mercato mondiale..quando doveva rimanere una vasca per cozze. La verità è che sono state  stata  la cattiva  politica e la incompetenza conclamata di una inesistente classe dirigente calabrese  ad emarginare Gioia Tauro. Non contiamo nulla…e Oliverio conta ancor meno degli altri.Spiace dirlo ma è così. Protagonisti per caso, subalterni per vocazione. Cosa potremmo pretendere di più ?

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Strada provinciale 23, dopo 9 mesi ancora tutto fermo: appuntamento domenica

Si ritroveranno domenica 29, alle 10, sulla strada provinciale 23, residenti, automobilisti, commercianti e tutti coloro che dopo circa nove mesi dell’interdizione al traffico del tratto Joppolo-Coccorino per la caduta di alcuni massi, sono ancora delusi e arrabbiati dai numerosi disagi che la chiusura sta arrecando. Non si rassegna, infatti,…

Leggi tutto »

Tre progetti di valorizzazione culturale in Calabria ammessi a finanziamento .

“Tre progetti di valorizzazione culturale in Calabria sono stati ammessi a finanziamento dal MiBACT. Si tratta dell’Hubcultura tra Ionio e Tirreno, Serra e Aspromonte a Palizzi (Rc), delle transumanze culturali tra due parchi a Castrovillari (Cs) e del Parco della Sibaritide a Cassano alla Jonio (Cs). Sono progetti importantissimi per…

Leggi tutto »