MediterraneiNews.it

Stati Uniti: falso allarme missilistico provoca il panico alle Hawaii.

Brutto risveglio quello che hanno avuto sabato mattina i residenti delle isole Hawaii per via di un falso allarme su un imminente attacco missilistico contro il territorio che dal 1898 è parte integrante del territorio statunitense.

Il governatore delle Hawaii David Ige ha detto alla CNN che l’errore è stato causato da un dipendente della Hawaii Emergency Management Agency, l’agenzia governativa che gestisce questo tipo di emergenze. Il messaggio è stato ricevuto dagli smartphone e trasmesso anche in televisione.

Dopo l’escalation missilistica del regime nordcoerano l’allertta in tutta l’area del pacifico è alle stelle ma è chiaro che che la faccenda ha fatto parlare molto a Washington.  Un altro problema è stata la difficoltà a far rientrare l’allarme. L’operazione infatti, ha richiesto circa 38 minuti.

 

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Caos Libia. Evacuata l’Ambasciata italiana

A Tripoli si combatte dalla scorsa settimana, quando sono iniziati scontri molto violenti tra milizie rivali: nonostante diversi tentativi di mediazione, finora non è stata raggiunta alcuna tregua. Secondo il governo italiano, gli scontri sarebbero il risultato delle politiche francesi in Libia degli ultimi anni, in particolare dell’intervento militare del…

Leggi tutto »

Caos in Brasile: oltre cento i morti dopo lo sciopero della polizia.

Espírito Santo è uno Stato del Brasile situato nella parte sudorientale del Paese; la sua capitale è la città di Vitória. Il suo principale centro economico è situato nella regione metropolitana di Grande Vitória (formata da Vitória, Vila Velha, Cariacica, Serra, Viana, Guarapari e Fundão). Essendo uno Stato costiero, Espírito Santo…

Leggi tutto »