MediterraneiNews.it

Reggio Calabria: Il sindaco Falcomatà annuncia nuove iniziative sul fronte dei lavori pubblici.

“Sono giorni di intenso lavoro, ci aspettano sfide difficili ma entusiasmanti. Il 30 gennaio firmeremo ufficialmente il via al cantiere del nuovo Palazzo di Giustizia, un’opera strategica attesa da troppi anni. A febbraio sarà invece il turno dei lavori del Teatro di Gallico”.

Ad annunciarlo sulla sua pagina Facebook è stato in questi giorni il prim cittadino reggino Giuseppe Falcomatà che ha aggiunto: “Tra pochi giorni la via Sbarre Centrali e la via Sbarre Superiori saranno interessate da lavori di scarifica, asfalto, messa in quota dei tombini e segnaletica che riqualificheranno completamente il quartiere e restituiranno decoro e sicurezza alla viabilità. Sarà l’inizio di lavori che progressivamente interesseranno tutta la città”.

“A tutto voi chiedo, dunque, – ha chiosato il primo cittadino – di monitorare con me l’andamento dei lavori e, successivamente, ad averne cura alla stessa stregua della propria casa. Amiamo la nostra Reggio, con la stessa passione con cui questo signore ha deciso di seguire i lavori per la nuova edicola di Piazza Duomo: con amore e dedizione massima”.

Infine l’annuncio della conclusioni dei lavori al Duomo.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Reggio calabria: inaugurata la sede calabrese della Fondazione Scopelliti.

E’ stata inaugurata a Reggio calabria la nuova sede calabrese della Fondazione Antonino Scopelliti, alla presenza della figlia del magistrato e Presidente della Fondazione, On. Rosanna Scopelliti, della Presidente della Commissione Antimafia, On. Rosy Bindi, del neo Procurtatore nazionale antimafia Cafiero De Raho, del prefetto di Reggio calabria, Michele di Bari, del sindaco della città, Giuseppe Falcomatà,…

Leggi tutto »

Gioia Tauro, individuato e sequestrato ingente carico di cocaina purissima

Un ingente carico di cocaina purissima (55 chili) è stato individuato e sequestrato nel porto di Gioia Tauro dagli uomini del Comando provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio antifrode di Gioia Tauro e il coordinamento della Dda reggina. La sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’interno di…

Leggi tutto »