MediterraneiNews.it

Capistrano (VV), teneva un fucile in casa senza alcuna autorizzazione: arresto dei Carabinieri

Nel corso della mattinata odierna i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Serra San Bruno, unitamente al personale delle Stazioni Carabinieri di Monterosso Calabro, San Nicola da Crissa e Vazzano, durante un preordinato servizio finalizzato a contrastare i reati in materia di armi e munizioni, traevano in arresto, in flagranza di reato, Salvatore TUCCI, classe ’56, originario di Capistrano.

Nello specifico, i militari, alle prime luci dell’alba, si sono recati presso l’abitazione di TUCCI per eseguire una perquisizione domiciliare e, all’interno di un garage a lui in uso, è stato rinvenuto, occultato tra alcuni sacchi di plastica, un fucile “Remington” con matricola abrasa. La perquisizione, quindi, continuava e venivano rinvenute 39 cartucce calibro 12, compatibili con la stessa arma.

I militari, quindi, hanno deciso di estendere la perquisizione anche alla proprietà adiacente dove sono state rinvenute altre 50 cartucce, sempre calibro 12, occultate all’interno di un grosso barattolo in vetro, sempre compatibili, tra l’altro, anche con l’arma ritrovata.

Il TUCCI, quindi, è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa di processo. Tutto il materiale rinvenuto, invece, è stato sottoposto a sequestro.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Bando per i voucher digitali impresa 4.0 nell’ambito del progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) varato dalla Camera di commercio di Vibo valentia.

La Camera di Commercio di Vibo Valentia, nell’ambito del “Piano Nazionale Industria 4.0 – Investimenti, produttività e innovazione”, recentemente rinominato “Piano Nazionale Impresa 4.0” (anche I4.0) di cui alla legge 232/2016 e s.m.i., e delle attività di competenza previste per il proprio “Punto Impresa Digitale” (PID), promuove la diffusione della…

Leggi tutto »

La “Bidonville” di San Ferdinando. Che fare?

Pino Macino, da Pupari & Pupi Questa mattina sono stato nella città dei lavoratori neri senza i quali gli agrumeti della Piana di Gioia Tauro potrebbero essere rasi al suolo.Se non si viene sul posto non si riesce a capire la misura del dramma e prima ancora dello scandalo San…

Leggi tutto »