MediterraneiNews.it

Agroalimentare a Bruxelles con l’onorevole Ferrara, i giovani della Coldiretti Calabria plaudono

Un plauso da parte della Coldiretti Calabria giunge all’europarlamentare Laura Ferrara.

L’unico rappresentante calabrese in seno al Parlamento europeo ha organizzato a Bruxelles, proprio nel cuore dell’Unione Europea, l’evento “A taste of Calabria”, un appuntamento importante che ha registrato la presenza di numerosi imprenditori agricoli.

Laura Ferrara

Gli imprenditori di Coldiretti oltre ad avere l’opportunità di seguire workshop e approfondimenti  con la presenza di esperti della Commissione Europea, hanno potuto testimoniare le esperienze vissute in Calabria con l’utilizzo dei fondi comunitari. Gli stakeholders, in questo caso gli imprenditori del settore della ristorazione e della distribuzione che operano in Belgio, dopo aver conosciuto la distintività dei prodotti, le imprese con le proprie innovazioni e storie aziendali , hanno molto apprezzato le filiere agroalimentari “Made in Calabria” e si sono già create opportunità commerciali.

“Durante questi tre giorni – afferma Pietro Molinaro, presidente Coldiretti Calabria -, abbiamo raccolto la soddisfazione dei tanti giovani imprenditori di Coldiretti per la qualità dell’evento e le tante conferme positive sulla lungimiranza ed il coraggio di fare impresa in Calabria in agricoltura e nell’agroalimentare.

Erika Lopez:

Anche Erika Lopez, delegata Coldiretti Giovani Impresa Calabria, che ha guidato gli imprenditori e dirigenti dell’organizzazione, ha espresso la soddisfazione e l’orgoglio del nutrito gruppo per una manifestazione che ha saputo accorciare realmente le distanze tra Istituzioni e le Imprese. “Certamente in tutti noi – dichiara –  si è rafforzata la consapevolezza dell’importante ruolo che svolgiamo per il rilancio dell’economia e dello sviluppo della nostra regione con il grande potenziale che esprimiamo nell’autentica Filiera agricola ed agroalimentare del Made in Italy. Siamo, infatti, giovani imprenditori agricoli orgogliosi della scelta di restare e investire nella nostra regione”.

“Nel confronto con l’eurodeputata Laura Ferrara e gli esperti della Commissione Europea – afferma la delegata Coldiretti -, abbiamo riportato come con Coldiretti Calabria e la Rete di Campagna Amica stiamo investendo nella cultura d’impresa e nel fare rete rimuovendo anche ostacoli culturali per valorizzare sempre di più e meglio le vocazioni della nostra Regione che indiscutibilmente hanno nel cibo, nell’ospitalità e nelle bellezze, la punta di diamante che valorizzano ancor di più l’agricoltura multifunzionale e la cooperazione  su un territorio fino ad oggi caratterizzato da individualismo, diffidenza e pregiudizi che hanno alimentato l’emigrazione dei giovani calabresi e il nostro compito è quella di interromperla anche grazie alle politiche europee”.

“Siamo convinti – afferma Molinaro -, che i nostri bravissimi giovani imprenditori e dirigenti sapranno trasferire ai tanti agricoltori calabresi questa esperienza che conferma il ruolo strategico della nostra agricoltura come locomotiva di crescita per il cibo 100% italiano.  Segno eloquente è l’ impegno e la determinazione messa in campo da Coldiretti Calabria per sostenere l’insediamento di almeno altri 2000 giovani nelle prossime settimane con il Psr Calabria che ha trovato condivisione e apprezzamento, e questo senza alcun dubbio rafforza le motivazioni che spingono sull’obiettivo strategico e prioritario per l’ agricoltura, cioè di scelte a favore dei giovani che desiderano investire nel settore”.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Presentato alla Regione, un iniziativa per la promozione e la tutela del paesaggio

È stato presentato stamani alla Cittadella regionale il protocollo d’intesa sull’organizzazione della “XXI Riunione degli Ateliers del Consiglio d’Europa per l’applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio”, che si svolgerà in Calabria dal 3 al 5 ottobre del 2018. All’inziativa hanno preso parte gli assessori Alla Pubblica Istruzione Federica Roccisano e…

Leggi tutto »

Gangemi, incontra i liceali nicoteresi

Un’ officina di creatività si può definire l’Istituto Omnicomprensivo del dirigente scolastico  Marisa Piro.  Un istituto che ha messo a soqquadro le geometrie interne, abbandonando i canonici scenari formativi e la didattica più tradizionale per abbracciare la pratica quotidiana dei laboratori: sotto la cui denominazione vengono compresi spazi di apprendimento-relazione…

Leggi tutto »