MediterraneiNews.it

C’è posta per …Tria. Il commissario U.E. scrive all’Italia

Pino Macino, da Pupari & Pupi

E’ il prezzo della spregiudicatezza  e  della arroganza dei dilettanti che governano il nostro Paese. E’ la rovinosa conclusione di un isolamento ricercato e voluto ogni giorno con l’uso di un linguaggio protervo, politicamente infantile,  banalmente maleducato. Si pretende di non rispettare i patti. E lo si pretende di farlo in nome degli Italiani. NO! Si muovono come un manipolo di ubriachi, litigiosi e bambineschi….per il solo loro tornaconto di partito. Abbiamo visto ieri Giggino che  minaccia  di andare dal Procuratore della Repubblica per capire quale dei suoi  complici abbia modificato il decreto fiscale….Pare che governino a loro stessa insaputa….e  si guardano intorno  perché oramai si  gioca a “futticumpagni”.  Ogni giorno si lanciano accuse reciproche, sempre superate per amore della poltrona. Ora è arrivata la letterina dall’Europa. Nessuno vuole pagare per i nostri debiti e per il loro  avventurismo. Dovremo rispondere entro e non oltre lunedì 22 ottobre a mezzogiorno. I bambocci sorpresi con le dita nella marmellata fanno spallucce e scherzano con il fuoco della sicurezza delle famiglie italiane…mentre lo spread vola già a 315. L’Italia sta approdando su una spiaggia greca. Saranno dolori. E non pagheranno il dazio.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

La Sila set cinematografico dell’ultimo film di Gabriele Mainetti.

Per tre settimane la Sila sarà lo scenario delle lavorazioni di uno dei film più attesi della prossima stagione cinematografica che vedrà impegnate, durante i giorni di lavorazione, numerose maestranze e oltre cento figurazioni locali. Nella suggestiva cornice di Camigliatello, lungo la tratta ferroviaria del “Treno della Sila”, sono infatti…

Leggi tutto »

Oliverio: rassicurazioni dal ministro Lorenzin sullo sblocco delle assunzioni.

La riunione di oggi con il Ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, è stata importante, perchè ci ha consentito di evidenziare, ancora una volta, la gravità della situazione sanitaria calabrese”. E’ quanto ha detto il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, al termine della Conferenza dei Presidenti di Regione dedicata alla…

Leggi tutto »