lega, bossi, belsito, giggino

MediterraneiNews.it

“Non c’è nu parmu i nettu”.

Pino Macino, da Pupari & Pupi

Oggi Bossi e Belzito – cioè la Lega  – sono stati ritenuti colpevoli anche in appello : confermato anche che si sono rubati 49 milioni di euro. Intanto il ministro Salvini si mette su una ruspa per prendersi il merito  – che non ha  – di abbattere  la casa di quei delinquenti dei Casamonica. Problemi anche per Di Maio…la ditta che ora è sua al 50%…teneva ( forse prima di lui…ma certamente con suo padre) operai in nero ed in violazione di ogni regola antinfortunistica. Naturalmente Giggino non sapeva niente…lui sapeva solo i fatti dei padri degli altri a cominciare dalla Boschi per finire a Renzi. Insomma…scava scava “non c’è nu parmu i nettu”. Ladri che fanno la parte delle Guardie….ministri del lavoro che meglio che si guardino intorno tra case abusive ad Ischia e lavoro in nero in casa. La legge del contrappasso non delude mai. Basta aspettare.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Rencensione di Daniele Capezzone al libro di Mario Caligiuri:” Intelligence e Magistratura”.

Mario Caligiuri è un uomo solare, generoso, intelligente. E’ stato per anni il sindaco vulcanico di un piccolissimo comune della Calabria, Soveria Mannelli, e lo ha trasformato – come mi capitò di dirgli – in un’”allucinazione nel deserto”: nel contesto non facile che ciascuno può immaginare, un’isola di iniziative, di…

Leggi tutto »

Il nigeriano Tony Iwobi eletto al Senato con la Lega di Salvini. Il suo pensiero sull’immigrazione.

Tony Iwobi ha 62 anni e vive in Italia da circa 40 anni. Di origini nigeriane è stato nominato responsabile dell’immigrazione nella Lega. Nel suo profilo facebook ha scritto:  <Amici, è con grande emozione che vi comunico che sono stato eletto Senatore della Repubblica! Dopo oltre 25 anni di battaglie…

Leggi tutto »