MediterraneiNews.it

Nicotera, tre liste in campo per la conquista di palazzo Convento. Esce di scena la vecchia classe politica

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle liste, il quadro degli schieramenti pronti a contendersi la guida di palazzo Convento, sede municipale, assume connotazioni ben precise. Fatte salve tutte le possibili sorprese dell’ultimo momento, saranno tre le liste che si cimenteranno nella prossima campagna elettorale. Hanno, infatti, abbandonato il campo tanto Antonio Montuoro che Totò Ricottilli.<Appare ormai certo – sostiene il presidente dell’Accademia della dieta mediterranea di riferimento – che ci saranno più squadre in corsa per liberare la città dall’incubo dei commissari. Non è il caso, quindi, di alimentare il caos con troppi schieramenti. Peraltro, agli appelli del Pd e del sottoscritto mirati a mettere attorno ad un tavolo tutte le forze democratiche – aggiunge – nessuno ha dato ascolto. S’è preferito dar vita a liste civiche dalle prospettive modeste. La situazione dell’ente comunale probabilmente meritava un’impostazione più attenta della futura attività amministrativa>.  Più o meno della stessa opinione anche l’ex sindaco Ricottilli che era  stato tra il primo a manifestare la volontà di candidarsi dopo il tentativo non andato a buon fine nello scorso ottobre. Anche stavolta, però, le cose non si sono messe per il meglio.

totò ricottilli
totò ricottilli

Nel caos delle ultime settimane, il suo progetto ha dovuto fare i conti con la demotivazione collettiva e con la tendenza dei cittadini a tenersi lontani da ogni possibile problema. <Provo una grande amarezza per il paese – asserisce Ricottilli – ma sono contento per me stesso perchè posso recuperare il mio viver sereno. Volevo mettere in piedi una lista civica che puntasse a raccogliere i giovani attorno ad un’idea di crescita socio-economico-culturale alzando un argine ai trasformismi che non sono mancati neppure in quest’occasione. Non è stato possibile e in questa situazione – prosegue – non intendo prestare il fianco a nessuno. La lotta alla Lega e alla Destra se la vadano a fare i partiti>. Un disappunto a tutto tondo anche perché <volevo essere – sottolinea – un sindaco unitario e non divisivo. Pd e Psi hanno detto di no e, a questo punto, mi pare inutile insistere>. Esce di scena anche il Pd che in una nota alquanto stringata annuncia di aver deciso <di non partecipare con il proprio simbolo o con candidati espressi dal partito alle prossime elezioni comunali. Il circolo si era impegnato e reso disponibile per un progetto politico convergente con associazioni, movimenti e partiti di area democratica. Aveva, altresì, posto all’attenzione delle varie componenti – si legge ancora – i suoi intendimenti programmatici circa le grandi questioni del nostro Paese: mare e turismo, ospedale, centro storico e vivibilità del territorio e delle frazioni, dissesto idrogeologico. Tutto inutile>. L’appello all’unità e al superamento degli steccati ideologici lanciato dal Pd nei giorni scorsi in effetti non ha trovato seguito <per cui non parteciperemo – conclude il documento democrat – ad alcuna indicazione di voto auspicando che la scelta individuale possa andare a favore delle migliori espressioni di donne e uomini che rappresentano sentimenti di servizio, impegno civile, competenza e onestà>. Intanto gli uffici elettorali restano aperti per consentire ai gruppi interessati di perfezionare gli aspetti burocratici e provvedere alla raccolta delle firme dei sostenitori delle liste. Il primo schieramento a completare le operazioni è stato “Movi@vento” composto dal movimento “14 luglio”, dall’associazione “AbraCalabria” e dai giovani di “Cambia@vento”, che, rompendo gli indugi, si sono schierati a fianco del leader Tonino D’Agostino. Nessun problema neppure per le liste guidate da Pino Marasco e da Antonio Macrì che stanno affrontando questa fase con relativa calma.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Volley Club Nicotera, al via un anno intenso di sport

Prosegue l’attività agonistica della Volley Club Nicotera. Mentre il  campionato di serie D maschile con relativa Coppa Calabria non stiano dando i risultati sperati, la prima Divisione Femminile ha avuto una partenza eccellente con due vittorie su due partite disputate e la qualificazione alle semifinali del Torneo dei due Mari….

Leggi tutto »

Premio Calabria-America. Antonio Leonardo Montuoro, direttore di MediterraneiNews, tra le sei personalità premiate. Sabato 17 agosto, Città di Gioia Tauro.

Il XXII Premio Calabria-America – istituito dal Centro D’arte e Cultura Bruzio, dal comune di Gioia Tauro, in collaborazione con la Regione Calabria, l’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria e i comuni della piana di Gioia Tauro – si pone come  intento prioritario quello di contribuire a rinsaldare i vincoli fra i Calabresi “sparsi”…

Leggi tutto »