MediterraneiNews.it

Vibonese, denunciato un residente in Argentina che percepiva indebitamente assegno sociale Inps

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Tropea hanno accertato che un soggetto, stabilmente residente in Argentina, ha richiesto all’Inps l’erogazione della misura assistenziale dell’assegno sociale, attestando falsamente di essere residente nella provincia di Vibo Valentia.

Dalle indagini svolte dai finanzieri è invece emerso che il soggetto, lungi dall’essere effettivamente residente in Italia, vi aveva fatto ritorno solo sporadicamente, permanendo sul territorio nazionale per brevi periodi di tempo e che, quindi, non era in possesso dei requisiti previsti dalla legge per l’erogazione del beneficio de quo, tra i quali è indispensabile la residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni in Italia.
Il soggetto, pertanto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, per aver indebitamente percepito la somma complessiva di circa 30 mila euro erogata dall’Inps a titolo di assegno sociale nel periodo 2015/2018.
Contestualmente, sono state avviate le procedure per il recupero, a favore dell’Ente, delle somme indebitamente percepite.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

A Vibo va in scena la “Pompieropoli solidale”.

Nata da una collaborazione tra l’associazione “Piccoli grandi Grisù onlus” e il comando provinciale dei vigili del fuoco di Vibo – con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare al progetto denominato “Adotta un’opera” che coinvolge tutte le sezioni provinciali dell’Anvf  per la costruzione di un nuovo complesso scolastico antisismico ad Amatrice – anche quest’anno…

Leggi tutto »
palazzo provinciale vibo

Provincia: approvato il Piano di dimensionamento scolastico 2018/19

Il Consiglio provinciale di Vibo Valentia, nella sua seduta del 24 ottobre, ha approvato il Piano di dimensionamento scolastico 2018/19. Tra le novità l’accoglimento di alcune richieste avanzata da alcuni Istituti della provincia per rafforzare la propria offerta normativa. La prima è stata avanzata dall’Istituto di istruzione superiore “L. Einaudi”…

Leggi tutto »