MediterraneiNews.it

Vibo Marina, la Guardia Costiera sequestra due immobili lungo la costa per lavori non autorizzati

Prosegue l’attività di contrasto e repressione degli abusi edilizi commessi lungo la costa vibonese.

Nell’ambito di specifica attività diretta a contrastare il fenomeno dell’abusivismo costiero il personale della Guardia Costiera di Vibo Valentia ha effettuato numerosi controlli nella frazione di Vibo Marina; da tali controlli è stato accertato che su alcuni immobili erano in corso lavori di manutenzione straordinaria senza le necessarie autorizzazioni previste in materia di demanio marittimo; dalla analisi della documentazione i militari della Guardia Costiera hanno altresì appurato che tali opere erano state edificate in violazione della normativa urbanistica.

I committenti dei lavori, sono stati quindi denunciati a piede libero alla competente Procura della Repubblica di Vibo Valentia per la realizzazione di strutture in assenza del permesso di costruire in zone sottoposte a vincolo paesaggistico; gli immobili interessati dai lavori sono stati posti sotto sequestro penale.

L’attività della Guardia Costiera mirata al contrasto dell’abusivismo indiscriminato lungo la costa del Circondario Marittimo di Vibo Valentia continuerà senza sosta al fine prevenire e tutelare la fascia costiera, garantendo nel contempo una migliore fruibilità del demanio marittimo da parte della collettività.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Sulla questione acqua non potabile prende posizione anche Denis Nesci, presidente nazionale dell’Unione difesa consumatori (Udicon). <Non sono di certo rassicuranti i risultati diffusi dall’Arpacal relativi all’inquinamento dell’acqua potabile nel Vibonese anzi – afferma – siamo seriamente preoccupati per lo stato di salute dei cittadini che, venendo a contatto con…

Leggi tutto »

Vibo valentia: gli studenti del “Morelli”, impegnati a Londra in uno stage di alternanza scuola-lavoro.

Gli studenti delle terze classi del liceo classico “Michele Morelli” sono stati impegnati a Londra, per un progetto di alternanza scuola-lavoro denominato “Work esperience a Londra. Uno stage lavorativo di 40 ore nella capitale britannica, – dal 19 al 24 aprile – finalizzato all’acquisizione di competenze chiave in ambito lavorativo….

Leggi tutto »