MediterraneiNews.it

Nardodipace e Fabrizia (VV), controlli a tappeto dei carabinieri nell’area montana delle Serre vibonesi

I Carabinieri delle Stazioni di Nardodipace e Fabrizia hanno effettuato una serie di servizi volti a contrastare i reati in materia di sostanze stupefacenti e armi.

Nella fattispecie sono state effettuate una serie di perquisizioni domiciliari e veicolari che hanno portato al deferimento di 3 persone. In particolare, a Nardodipace, nella frazione Cassari, si è proceduto a deferire un ragazzo 18enne originario del posto per la detenzione di circa una decina di grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana occultata tra i vestiti contenuti all’interno di uno scatolo. In altra perquisizione, invece, si è provveduto a contestare ad un soggetto 67enne, sempre originario di Cassari, l’omessa custodia di uno dei suoi fucili da caccia. Nella fattispecie è stato riscontrato che l’arma non era custodita all’interno dell’armadio metallico, comunque presente all’interno dell’abitazione. I militari, quindi, hanno provveduto ad effettuare il ritiro cautelativo di tutte le armi a disposizione dell’anziano.

A Fabrizia, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno rinvenuto nella disponibilità di un soggetto 26enne originario di Nardodipace un trattore risultato poi, all’esito degli accertamenti, provento di furto in provincia di Napoli. In questo caso il trattore è stato sequestrato in attesa della restituzione al legittimo proprietario.

Condividi questo Articolo

Articoli correlati

Spadola: uomo minacciato e costretto ad ingerire un pesticida.

Spadola ancora sotto i riflettori. Dopo la scomparsa del commercialista di cui ancora si cercano le tracce, un nuovo eclatante episodio scuote il piccolo centro montano di appena 850 anime nelle Serre vibonesi. Una persona del posto – il quarantenne Giuseppe Zangari – per motivi che ancora sono del tutto da…

Leggi tutto »

nuovo sbarco di migranti nel vibonese.

Non si ferma l’emergenza migranti che ha coinvolto anche il vibonese dove questa mattina – presso lo scalo portuale di Vibo marina – sono approdati, a bordo del rimorchiatore Vos Hestia, di Save the Children quasi seicento migranti di diverse nazionalità. Doversi i minori non accompagnato che rimarranno qui nel vibonese…

Leggi tutto »